ARS AMATORIA. LL'ARTE 'E L'AMMORE - Publio Ovidio Nasone

Ars_Amatoria_pAutore: Publio Ovidio Nasone
Titolo: Ars Amatoria. Ll'arte 'e l'ammore.
Sottotitolo: Tradotto in dialetto napoletano da Francesco D'Ascoli.
Testo a fronte in latino.
Descrizione: Volume in 8° (cm 21 x 15); pp. 173
Luogo, Editore, data: Napoli, Adriano Gallina Editore, dicembre 2004
Prezzo: Euro 15,00
Disponibilita': In commercio


Dalla Premessa:
Non era facile tradurre in dialetto napoletano Ovidio, e non perchè i napoletani del nostro tempo non sapessero compenetrarsi nei problemi sentimentali che con tanta competenza e sensibilita' espone il nostro grande sulmonese, ma perchè il nostro dialetto si differenzia dalla lingua di Roma piu' che l'italiano.


A parte il fatto che Ovidio pone problemi di psicologia molto complicati e sottili, occorre tenere presente che il nostro dialetto si collega, nella grammatica e nella sintassi, al mondo non solo romano, ma osco e arabo e germanico, con vincoli piu' stretti che la lingua italiana.
Da questa premessa consegue che molto spesso i costrutti sintattici nostri si differenziano da quelli dell'italiano e del latino.

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.