PARLA COMME T'HA FATTO MAMMETA - Salvatore Bonavita

parla_comme_t_ha_fatto_mammeta_pAutore: Salvatore Bonavita
Titolo: Parla comme t'ha fatto mammeta
Sottotitolo: 600 modi di dire, espressioni, proverbi napoletani.
Descrizione: Edizione in formato 8° (cm ); pagine; illustrazioni
Luogo, Editore, data: Milano, Mondadori, febbraio 2010
Collana: Oscar Varia
ISBN: 97888 04596004
Disponibilita': No

La saggezza di un popolo vive nelle sue massime e nei suoi proverbi e in questo campo la lingua napoletana ha un patrimonio in continua evoluzione e forse ineguagliato nel mondo. Parla comme t'ha fatto ma'mmeta propone una cospicua scelta di questi documenti tanto preziosi quanto curiosi, "tradotti" in italiano e spiegati con incisive indicazioni giocate sempre sul filo di una naturale essenzialita'.

L'autore ha qui raccolto, infatti, 600 modi di dire e proverbi, dalla A alla Z, da 'A campana dice dongo e ddamme, La campana risuona "ti do e dammi", a Zumpa' 'o fuosso!, Saltare il fosso, tra apparente nonsenso (Jesce dinto!. Esci dentro!), saggezza spicciola (Tre ccose nun s'hanna maje 'mpresta': libbre... denaro... e mugliera!. Tre cose non bisogna mai prestare: libri...soldi... e moglie!) e autoironia Uè so' napulitano: e si nu canto... moro!, lo sono napoletano: e se non canto... muoio!).

Tra detti noti e meno noti, della tradizione e di piu' recente conio, si materializza cosi' un brillante repertorio di pronto uso per tutti, napoletani o meno, per non restare mai senza parole.

Salvatore Bonavita, napoletano doc, lavora da anni nell'ambito dell'editoria. Dopo due raccolte di versi, nel 2005 ha pubblicato, negli Oscar Mondadori, Fessarie 'e Cafè. Ha collaborato con la rivista «L'Ancora di Partenope».

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.