LA RIVOLTA DI MASANIELLO IN NAPOLI E NELLA CAMPAGNA VESUVIANA. 29 settembre 1947-16 novembre 1948 - Felice Marciano, Angelandrea Casale

LA RIVOLTA DI MASANIELLO IN NAPOLI E NELLA CAMPAGNA VESUVIANA. 29 settembre 1947-16 novembre 1948 - Felice Marciano, Angelandrea CasaleAutore: Felice Marciano, Angelandrea Casale
Curatore:
Titolo: La rivolta di Masaniello in Napoli e nella campagna vesuviana.
Sottotitolo: 29 settembre 1947-16 novembre 1948
Descrizione: Volume in formato 8° (cm 24 x 17); 72 pagine.
Luogo, Editore, data: S.l.; Youcanprint, gennaio 2021
Collana: 
ISBN: 1220318515
EAN: 9791220318518
Prezzo: Euro 12,00
Disponibilità: In commercio

 


richiedi informazioni


Il saggio di Felice Marciano e Angelandrea Casale ripercorre le vicende storiche accadute in Napoli e nel territorio vesuviano dopo la morte di Masaniello (16 luglio 1647), quando Enrico II di Lorena, duca di Guisa, si pose a capo della cosiddetta "Reale Repubblica di Napoli", guidando gli insorti per un semestre, subendo una fine miserevole. La fonte di riferimento è stata lo studio dello storico Camillo Minieri Riccio. Da Napoli nel giro di qualche mese la rivoluzione si propagò nelle località del vesuviano e così agli inizi di ottobre insorsero, schierandosi a favore del popolo, Salerno, Nocera de' Pagani, Cava, San Severino, Angri, Aversa, Torre del Greco ed altri paesi. A capo degli insorgenti venne nominato Gennaro Annese maestro fucilaro di scoppette, al quale venne dato il titolo di Generalissimo del Popolo. Nonostante il Viceré il 29 gennaio 1648 concedesse al popolo insorto il perdono generale, l'insurrezione andò avanti. Fra alterne vicende si giunse al 12 giugno 1648, giorno in cui venne fatto prigioniero Gennaro Annese, decapitato dieci giorni dopo. Così, una dopo l'altra le città occupate dai popolani verranno liberate dai Realisti.

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.