CAMPANIA TARDOANTICA (284-604 D.C.) - Eliodoro Savino

campania_tardo_antica eliodoro savinoAutore: Eliodoro Savino
Titolo: Campania tardoantica (284-604 d.C.)
Descrizione: Volume rilegato, in formato 8° (cm 24 x 17); 400 pagine;  illustrazioni in b/n
Luogo, Editore, data: Santo Spirito (BA), Edipuglia, 2005
ISBN: 8872282578
Prezzo: Euro 43,00
Disponibilità: In commercio


Attraverso l’analisi di una ricca documentazione letteraria, archeologica ed epigrafica, il volume si propone di colmare una lacuna negli studi sull’Italia meridionale tardoantica, fornendo una prima ricostruzione dell’evoluzione socioeconomica ed amministrativa della Campania tra Diocleziano e Gregorio Magno. Caratterizzano il “sistema economico” campano il ruolo fondamentale della città nei meccanismi economici e nella prassi amministrativa, la vitalità della piccola e media proprietà agraria, il rilievo della Chiesa di Roma e di quelle locali, variamente articolati nei numerosi contesti subregionali e per più aspetti peculiari rispetto ad altre aree meridionali. Da segnalare le note, l’apparato iconografico, la bibliografia e gli Indici.

Indice del volume:

Premessa
Da Costantino ad Onorio
Aspetti della «politica campana» di Costantino
Strutture della proprietà agraria
Forme della produzione
Fondamenti economici e sociopolitici della «civiltà municipale» nella Campania del IV sec.
La Campania del IV sec.: un esempio di «sistema rurale tardoantico»
Dalla fine del IV sec. alla guerra greco-gotica
I «fattori esterni»: Goti e Vandali nella Campania del V sec.
II sistema economico campano nel V sec.: una difficile continuità
II trentennio gotico
Teodorico e i naviculares campani: caratteri dell'economia campana in età gotica.
La Campania e la guerra greco-gotica.
La riconquista bizantina e l'invasione longobarda
La destrutturazione del sistema economico tardoantico
Napoli protobizantina: un caso di "particolarismo urbano"?
II Ducato beneventano
Per un profilo socioconomico delle unità subregionali della Campania tra Diocleziano e Gregorio Magno
II Suburbio di Roma
Ad Oriente del Suburbio: subregioni prenestina ed emico-simbruina
Regione pontina, versante occidentale dei Monti Lepini e Ausoni, piana di Fundi
II Lazio meridionale
Campania settentrionale
Ager Campanus
Area flegrea
Campania meridionale costiera ed agro nocerino-sarnese
Campania meridionale interna
Conclusioni
Appendici
Bibliografia generale
Indici

 


richiedi infoformazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.