SAN GENNARO NELLA LEGGENDA E NELLA VITA - Matilde Serao

SanGennaronellaLeggendapAutore: Matilde Serao
Titolo: San Gennaro nella leggenda e nella vita.
Sottotitolo: A cura di Wanda De Nunzio Schilardi.
Descrizione: Volume in 16° (cm 17 x 12); pp. 198; 30 illustrazioni in b/n.
Luogo, Editore, data: Bari, Palomar, 2000
Prezzo: Euro
Disponibilita': No

Quest'opera - non riconducibile e ad un unico genere codificato, per la sua ricchezza tematica e formale - non narra solo la storia di San Gennaro, ma anche quella di Napoli e delle sue tradizioni popolari intese non come edonistica fruizione di "colore locale", né compiaciuto e intellettualistico recupero di un mondo arcaico, ma come essenza, esistenza stessa del popolo napoletano che trova nel canto la rassegnazione alla miseria e al dolore e nella fede il risarcimento delle ingiustizie subite.
Al centro dell'opera è la religiosita' napoletana, che è misticismo ma anche colore, trasporto spirituale e insieme folklore, raccontata attraverso la storia di San Gennaro e le diverse ritualita' liturgiche. Il costume religioso dei napoletani è colto con perfetta naturalezza attraverso personaggi e situazioni che raffigurano un groviglio di fatti e di sentimenti che appartengono ad una societa' per tanti aspetti cosi' poco differenziata.
Questo San Gennaro è un'ulteriore prova della tensione seraiana verso il difficile equilibrio tra arte e vita, tra fantasia e verita', tra lingua realistica e lingua letteraria. Un'opera che va ricondotta, piu' che alla dimensione spiritualistica di ascendenza bourgettiana, alla dimensione corale e popolare del Paese di Cuccagna.

Wanda De Nunzio Schilardi è professore associato di Storia della critica e della storiografia letteraria nella Facolta' di Lettere e Filosofia dell'Universita' di Bari. Si occupa soprattutto di problemi di critica e storia della cultura letteraria e giornalistica tra Otto e Novecento. Ha pubblicato, oltre a saggi su Foscolo, su Carducci critico, su Levi, su Malaparte, sulle riviste letterarie e sul romanzo sociale di area meridionale, i volumi Matilde Serao giornalista (Lecce, Milella 1986), Puglia letteraria (Manduria, Lacaita 1988). Nel 1997 per l'editrice Bulzoni ha riedito il romanzo La conquista di Roma di Matilde Serao. Attualmente lavora sulla tematica dell'infanzia nella letteratura italiana fra Otto e Novecento.

 


richiedi infoformazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.