PRESEPI DI CALTAGIRONE

PresepidiCaltagironepTitolo: Presepi di Caltagirone.
Sottotitolo: Artisti e Figurinai nella tradizione calatina.
Testi di Luigi Colaleo, Emanuele Giliberti, Fortunato Pasqualino, Antonino Ragona.
Foto di Gaetano Gambino.
Descrizione: Edizione rilegata con sovraccoperta illustrata; in formato 4° (cm. 21 x 29); pp. 160 pagine; 76 tavole a colori.
Peso: Kg, 1,100
Luogo, Editore, data: Siracusa, A. Lombardi, 1997
ISBN: 88-7260-091-X
Disponibilità: No

Il presepe, la sua ideazione e composizione come materializzazione di quella che è il fluire, il disfarsi e ricomporsi diviene infine la modificazione continua della societa' siciliana del XVIII secolo, stretta tra tradizione e illuminismo.
Nel paesaggio presepiale calatino, personaggi e scene animano una scenografia realistica ricca e pulsante di vita per raccontare in immagini stratificazioni e diversita' sociali.

Una rappresentazione teatrale con tutti i sapori dell'evento laico/mondano, quasi specchio sociale della realta'.
Insieme al modificarsi della societa', anche il presepe, testimone materializzato del sentimento sociale di un'epoca, si trasforma adeguandosi allo spirito del tempo.
Nella commistione tra spirito artistico e contenuto, a fronte del continuo tentativo di equilibrare queste due componenti, la lettura della produzione calatina sette- e ottocentesca ci restituisce quindi uno spaccato della vita dell'epoca, una riproposizione in chiave fantastica del costume e una trasfigurazione del quotidiano in chiave immaginifica.

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.