LA CHITARRA A NAPOLI NEL NOVECENTO - Antonio Grande

la_chitarra_a_napoli_nel_novecentoAutore: Antonio Grande
Titolo: La chitarra a Napoli nel Novecento
Descrizione: Edizione in formato 8°; 216 pagine.
Luogo, Editore, data: Napoli, Guida
Collana: Identita' sonore
ISBN: 978-88-6042-647-5
Disponibilita': No

La corda ha un'anima, un rivestimento, uno spessore e una tensione. È una grande metafora della vita: vibra tesa tra i due nodi di ancoraggio, cioè un ponticello ed un capotasto. Altrettanto una vita umana mi sembra un costante oscillare, delimitato da un inizio e da una fine.

Simbolo di arte, tradizione e popolarita', la chitarra è, nelle sue infinite varianti, lo strumento piu' popolare del novecento. Nella sua storia millenaria ha travalicato le culture, stili e sensibilita' diverse diventando protagonista della musica rock, del flamenco, della bossa nova, della stagioone d'oro dei folksinger, degli chansonnier e dei cantautori. Icona della contestazione giovanile dela beat generation, si è imposta nelle piu' austere sale da concerto del mondo ed ha avuto esponenti d'eccezione anche nel jazz.

Con la sua voce esile e il suo eloquio frammentario, è stata testimone dell'inquietudine individuale e collettiva del Novecento e ha manifestato tutto il suo fascino anche nella tradizione partenopea dove da sempre la musica è vita.

Antonio Grande, chitarrista napoletano, fin dagli anni Ottanta svolge una costante attivita' concertistica internazionale. Approfondisce, collateralmente, aspetti peculiari delle vicende storiche ed artistiche della sua citta', a partire dal Settecento a oggi. Ha pubblicato diversi CD, musica da camera, trascrizioni ed elaborazioni per chitarra, scritti di argomento musicologico. Insegna chitarra presso il Conservatorio 'Giuseppe Martucci' di Salerno.

Il volume comprende un CD audio di approfondimento e di ricerca musicale che consente di ascoltare brani inediti dell'autore.

 


richiedi infoformazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.