L’AQUILA NEL REGNO. I rapporti politici fra città e monarchia nel Mezzogiorno tardomedievale - Pierluigi Terenzi

l aquila nel regno pierluigi terenziAutore: Pierluigi Terenzi
Titolo: L’Aquila nel Regno
Sottotitolo: I rapporti politici fra città e monarchia nel Mezzogiorno tardomedievale
Descrizione: Volume in formato 8°; pagine LVIII-740
Luogo, Editore, data: Bologna, Il Mulino, 2015
Collana: Istituto Italiano per gli Studi Storici
ISBN: 8815257616 978-88-15-25761-1 9788815257611
Prezzo: Euro 82,00
Disponibilità: In commercio

Fra le città del Regno, L’Aquila aveva una fisionomia peculiare, ma al contempo rappresentativa della dialettica politica fra i centri urbani e la corte. Questo studio indaga i rapporti città-monarchia attraverso il caso aquilano, proponendo una nuova interpretazione del ruolo storico del centro abruzzese nel Regno tardomedievale.



Le istituzioni cittadine vengono riconsiderate facendo luce sul sistema di governo e sulle pratiche politiche messe in atto dall’élite per conservarsi al potere e gestire le relazioni con la monarchia. La società urbana viene analizzata per la prima volta in modo organico, evidenziando i gruppi protagonisti e gli interessi che determinavano le strategie cittadine nei confronti della Corona, con particolare attenzione alle fazioni cittadine e alle loro relazioni con essa.

Il quadro politico aquilano, delineato sulla base di ricerche prosopografiche, è posto a fondamento dell’analisi specifica dei rapporti città-monarchia, che è condotta su più piani. Alla disamina degli ambiti relazionali di carattere ‘collettivo’ (fedeltà, fisco, giustizia) si accompagna l’indagine delle modalità effettive della sua realizzazione. Vengono ricostruiti i rapporti interni ed esterni al Regno, la circolazione del personale politico, l’origine e la natura dei conflitti e il ruolo ricoperto dal territorio cittadino.

A differenza di una visione tradizionale che considera L’Aquila un caso del tutto eccezionale nel panorama urbano meridionale, in questo studio si delinea la storia di una città pienamente integrata nel sistema Regno, ma capace di alimentare e sfruttare una forza contrattuale raramente riscontrabile altrove, che trovava sbocco in una negoziazione continua con la corte.

Pierluigi Terenzi (Pescara, 1980) è Dottore di ricerca in Storia medievale, titolo conseguito all’Università degli studi di Milano in cotutela internazionale con l’Université de Paris IV-Sorbonne. Si è laureato all’Università di Firenze nel 2008 ed è stato borsista dell’Istituto italiano per gli studi storici di Napoli nel 2008/09. Ha pubblicato diversi studi di storia politica, istituzionale e sociale sulle città del Regno nel tardo Medioevo e sta conducendo una ricerca sugli ufficiali regi angioini in Italia centrale.

Indice:
– Introduzione
– Il quadro istituzionale
– La società politica cittadina
– Poteri personali e conflitti politici
– Le relazioni con la corona
– La città e gli officiali regi
– Epilogo
– Conclusioni
– Postfazione
– Appendici.

 


richiedi infoformazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.