SCRITTI DI STORIA IRPINA E MERIDIONALE - Raffaele Colapietra, Francesco Barra

SCRITTI DI STORIA IRPINA E MERIDIONALE - Raffaele Colapietra, Francesco BarraAutore: Raffaele Colapietra
Titolo: Scritti di storia irpina e meridionale
A cura di Francesco Barra
Descrizione: Volume in formato 8° (cm 22 x 14); 191 pagine
Luogo, Editore, data: Avellino, Il Terebinto, maggio 2013
ISBN: 9788897489092
Prezzo: Euro 15,00
Disponibilità: In commercio


Storico “classico” per gusti e formazione, non legato ad alcuna scuola e a nessuno schema storiografico rigido e predefinito, Colapietra ha occupato e occupa un posto del tutto particolare nell’ambito della storiografia meridionale ed italiana, non fosse altro che per curiosità intellettuale, laboriosità scientifica e straordinaria erudizione. Di qui, anche, la sua “irregolarità” accademica, l’indipendenza di carattere, la vivacità di giudizio, l’approccio sempre acuto e critico alla realtà non solo del passato storico, ma anche del presente. Tutte doti e capacità, queste, non facilmente amalgamabili col grigiore di certa storiografia, spesso monocorde e sempre appiattita sull’adesione acritica al “modello”. Certo, tutto ciò ha sempre reso Colapietra un personaggio scomodo, non irregimentato né irregimentabile in nessun schema e in nessuno schieramento, ma proprio questa sua personalità forte e rilevata lo rende un personaggio unico e irripetibile. Il suo contributo scientifico alla storia del Mezzogiorno moderno e contemporaneo fa di lui uno dei maestri più importanti, originali e significativi della storiografia italiana del secondo Novecento, le cui ricerche e intuizioni, sempre innovative e spesso pionieristiche, si leggono e si studiano utilmente a distanza di decenni dalla loro prima pubblicazione.
Ed è anche per questo – oltre che per rendere doveroso omaggio al Maestro – in occasione dei suoi ottant’anni (25 novembre 2011) è stata intrapresa da parte di amici ed estimatori l’iniziativa di raccogliere – su base regionale o subregionale – una parte della vastissima produzione scientifica (circa 1500 titoli) dello studioso abruzzese, mai prima pubblicata in volume. Tale compito – inevitabilmente destinato all’incompletezza – è stato sin qui adempiuto per l’Abruzzo, la Capitanata e la Terra d’Otranto (aree per più versi privilegiate quali campi di studio di Colapietra).
Ad essi si aggiunge ora questo volume dedicato all’Irpinia, che raccoglie una silloge di saggi particolarmente significativi, anche per l’apertura a tematiche assai più vaste di quanto farebbe a prima vista supporre il punto di osservazione. È questo, ad esempio, il caso della preziosa ricostruzione della proiezione letteraria di Montevergine nella cultura meridionale, delle origini del notabilato armentizio, delle vicende del clero meridionale nell’età della Restaurazione, del ruolo di Michele Pironti nell’Italia unita.

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.