IL «BARONE DIMEZZATO». Napoli e il Mezzogiorno tra nobili, popolo e plebe - Antimo Manzo, Italo Talia

IL «BARONE DIMEZZATO». Napoli e il Mezzogiorno tra nobili, popolo e plebe - Antimo Manzo, Italo TaliaAutori: Antimo Manzo, Italo Talia
Titolo: Il «barone dimezzato»
Sottotitolo: Napoli e il Mezzogiorno tra nobili, popolo e plebe
Descrizione: Volume in formato 8° (cm 21 x 14); 140 pagine.
Luogo, Editore, data: Napoli, Guida, 2017
Collana: Primo piano
ISBN: 9788868663650
Prezzo: Euro 18,00
Disponibilità: In commercio

Il periodo del vicereame (1503-1734) rappresenta non solo il "trapasso di un'epoca", dal medioevo all'età moderna, ma segna anche un'ulteriore cesura tra il Centro-nord e il Mezzogiorno d'Italia. Infatti, non solo scompaiono definitivamente le aspirazioni di autonomia dei territori meridionali ma è contrastata la crescita di nuovi ceti sociali "borghesi". Un intenso fermento sociale e politico attraversa, comunque, molti ambienti, in particolare, fino alle pagine poco conosciute della "Serenissima Real Repubblica Napoletana". In quei secoli si formano, perciò, quei meccanismi ancora diffusamente presenti che regolano i rapporti tra potere e società e tra le varie sue componenti.

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.