LA RIVOLUZIONE NAPOLETANA DEL 1799 NELLE PROVINCE IN RELAZIONE ALLE VICENDE STORICHE DELL'ITALIA GIACOBINA E NAPOLEONICA - Antonio Cestaro

RivoluzionenelleprovincepTitolo: La rivoluzione napoletana del 1799 nelle Province in relazione alle vicende storiche dell'Italia giacobina e napoleonica (1799 - 1815).
Atti del convegno di Maratea, 15-17 novembre 1999.
A cura di Antonio Cestaro.
Descrizione: Volume in 8° (cm 25 x 17); 417 pagine.
Luogo, Editore, data: Venosa (PZ), Osanna Venosa, 2002
Prezzo: Euro 23,00.
Disponibilità: In commercio

Indice del volume:
– G. B. Bronzini: L’albero della libertà e l’albero della fecondità
– A. M. Rao: La rivoluzione napoletana del 1799 nel quadro del triennio repubblicano italiano
– A. Cestaro: La rivoluzione del 1799 nelle province e l’evoluzione del ceto politico provinciale in Basilicata e nel Salernitano
– R. Giura Longo: Per una discussione sulle cause strutturali del fallimento rivoluzionario
– A. Spagnoletti: La geografia della rivoluzione e della controrivoluzione in Terra di Bari
– F. Assante: Rivoluzione e controrivoluzione in Calabria
– F. Volpe: Insorgenze nell’area cilentana (1806-1815)
– A. Lerra: Dalle Università alle Municipalità repubblicane del 1799 in Basilicata: amministrazione e ceti dirigenti
– B. Pellegrino: Note sulla partecipazione dei religiosi meridionali alla rivoluzione del 1799
– D. Sacco: Il 1799 nelle principali “Storie d’Italia”: alcune riflessioni
– A. Esposito: La rivoluzione del 1799 nel giudizio della storiografia filoborbonica e di Ludovico Bianchini
– A. Di Leo: Gli avvenimenti politici e la storia dell’abito quotidiano nell’Irpinia napoleonica
– M. Tosti: L’Umbria tra Rivoluzione giacobina ed età napoleonica (1798-1815)
– F. Gaudioso: Brigantaggio e sistemi repressivi dal 1799 al Decennio francese
– R. Pittella: Le fortune del “Saggio storico sulla rivoluzione di Napoli" di Vincenzo Cuoco durante il Decennio francese
– F. Frasca: Il potere navale nell’Italia napoleonica: marine di guerra, arsenali, basi, porti nei dipartimenti annessi all’Impero francese e nel Regno d’Italia.

 


richiedi infoformazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.