RICERCHE SULL’ARTE A NAPOLI IN ETÀ MODERNA. Saggi e documenti. 2017 - 2018

ricerche sull arte a napoli in eta moderna 2017 2018Titolo: Ricerche sull’arte a Napoli in età moderna
Sottotitolo: Saggi e documenti. 2017 - 2018
A cura della Fondazione De Vito
Descrizione: Volume in formato 4° (cm 30 x 24); ampiamente illustrato a colori ed in b/n
Luogo, Editore, data: Napoli, Arte'm, 2018
Collana: 
ISBN: 9788856906561
Prezzo: Euro 40,00
Disponibilità: In commercio

 


richiedi informazioni



Ricerche sull’arte a Napoli in età moderna è l’annale che la Fondazione Giuseppe e Margaret De Vito pubblica dal 2012.
È la prosecuzione, e l’ampliamento, di un progetto che cominciò a prendere corpo fin dal 1982, quando l’ingegnere Giuseppe De Vito fondò, e poi diresse per trent’anni, una miscellanea di studi con periodicità annuale, dal titolo Ricerche sul ’600 napoletano, destinata a ospitare i lavori scientifici dei più affermati specialisti internazionali, così come di tanti giovani e di ricercatori indipendenti.



In questi decenni, con la sua cadenza fissa, la pubblicazione di Ricerche ha concorso significativamente ad accrescere la conoscenza dell’arte del Seicento a Napoli e nel Meridione. I numerosi saggi editi hanno apportato contributi rilevanti sia alla storia della cultura, sia agli aspetti tecnici e conservativi delle opere d’arte, sia – e soprattutto – alle indagini filologiche e documentarie.I volumi di Ricerche annoverano, nei propri sommari, molti studi pionieristici, che hanno consentito di ricostruire personalità artistiche dimenticate o fraintese, di esplorare complessi monumentali non di rado in stato di abbandono, di sottrarre autentici capolavori dall’oblio, offrendo così un rilevante apporto anche alla conservazione e alla valorizzazione del patrimonio culturale dell’Italia meridionale.

Indice del volume:
Emanuele Zappasodi, Per Napoli tardogotica: il Maestro di Nola e il suo ambiente
Lucia Giorgi, Un San Cristoforo di Pietro Alemanno a Capua
Riccardo Naldi, Domenico Napolitano: un profilo e una nuova opera
Domenico Antonio D’Alessandro, Un madrigale napoletano per Caravaggio. Novità sui Musici Del Monte
Giuseppe Porzio, Carlo Sellitto a San Martino d’Agri
Andrea Daninos, Azzolino scultore in cera e il suo “doppio”
Giuseppe Porzio, Il soffitto della chiesa dell’Annunziata a Capua. Nuovi documenti e precisazioni (e una nota su Giovanni Bernardino Azzolino)
Alberto Cottino, Giuseppe De Vito e la natura morta napoletana
Eduardo Nappi, Il Sant’Antonio da Padova di Cerreto Sannita e nuove acquisizioni sugli argentieri Giovanni Maiorino e Aniello Treglia
Valter Pinto, Le molte ‘mani’ di Luca Giordano: a proposito di una rotella del Museo di Dresda
Luigi Abetti, Le “ordinationi” architettoniche di Francesco Barberini per gli alcantarini del regno di Napoli: dalle Case agli eremi
Christian de Letteriis, Aggiunte a Filippo Belliazzi, marmoraio livornese

 


richiedi informazioni

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.