DONNAREGINA VECCHIA A NAPOLI. La Chiesa della Regina - Pierluigi Leone De Castris

donnaregina vecchia a napoli pierluigi leone de castrisAutore: Pierluigi Leone De Castris
Titolo: Donnaregina Vecchia a Napoli
Sottotitolo: La Chiesa della Regina
Descrizione: Volume in formato 8° grosso (cm 28 x 24); 160 pagine; 130 illustrazioni a colori; peso: Kg 0.95
Luogo, Editore, data: Roma, Elio de Rosa editore, 2018
Collana: 
ISBN: 88-7369-110-2 - EAN: 9788873691105
Prezzo: Euro 50,00
Disponibilità: In commercio

 


richiedi informazioni



La chiesa vecchia di Santa Maria Donnaregina, eretta per volontà di Maria d'Ungheria, regina consorte di Carlo II d'Angiò, e oggi parte del circuito del Museo Diocesano di Napoli, è sicuramente l'esempio meglio conservato e meno modificato di un organismo ecclesiale di età angioina completo della sua decorazione a fresco e scultorea.

Storia, origini e trasformazioni della chiesa e del monastero; la figura della regina Maria (1257-1323), dalla sua biografia al suo mecenatismo e al suo sepolcro scolpito dallo scultore senese Tino di Camaino (1323-26) ancora presente in chiesa; e poi l'originale architettura di questa chiesa monastica, caratterizzata da un ampio coro sopraelevato che doveva ospitare le tante monache - specie di famiglia nobile - che vi s'erano rinchiuse.

Ampio spazio dedica, inoltre, l'autore, sulla scorta dei lunghi studi condotti, alla pittura napoletana del Trecento, alla straordinaria decorazione a fresco che ricopre le pareti e alle opere d'arte che doverono arricchirla nel corso dei secoli successivi alla morte della regina fondatrice e prima della costruzione della nuova chiesa barocca che l'avrebbe sostituita: dal magnifico soffitto rinascimentale in legno intagliato, dipinto e dorato ai pavimenti maiolicati e agli affreschi e alle sepolture che non più soltanto la regina, ma ormai le varie badesse e i vari membri di alcune famiglie nobili napoletane - i Loffredo, i Caracciolo - vollero far realizzare, per ovvi motivi di prestigio, nell'antica "chiesa della regina". A conclusione un'ampia bibliografia.

 


richiedi informazioni

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.