RICERCHE SULL’ARTE A NAPOLI IN ETÀ MODERNA. Saggi e documenti 2015

ricerche sull arte a napoli in eta moderna 2015Autore: Vari
Titolo: Ricerche sull’arte a Napoli in età moderna
Sottotitolo: Saggi e documenti 2015
A cura della Fondazione De Vito
Descrizione: Volume in formato 8°; pagine.
Luogo, Editore, data: Napoli, arte'm, 2016
Collana: 
ISBN: 978-88-569-0530-4 9788856905304
Prezzo: Euro 45,00
Disponibilità: In commercio

 


richiedi informazioni

Ricerche sull’arte a Napoli in età moderna è l’annale che la Fondazione Giuseppe e Margaret De Vito pubblica dal 2012.
È la prosecuzione, e l’ampliamento, di un progetto che cominciò a prendere corpo fin dal 1982, quando l’ingegnere Giuseppe De Vito fondò, e poi diresse per trent’anni, una miscellanea di studi con periodicità annuale, dal titolo Ricerche sul ’600 napoletano

, destinata a ospitare i lavori scientifici dei più affermati specialisti internazionali, così come di tanti giovani e di ricercatori indipendenti. In questi decenni, con la sua cadenza fissa, la pubblicazione di Ricerche ha concorso significativamente ad accrescere la conoscenza dell’arte del Seicento a Napoli e nel Meridione.
I numerosi saggi editi hanno apportato contributi rilevanti sia alla storia della cultura, sia agli aspetti tecnici e conservativi delle opere d’arte, sia – e soprattutto – alle indagini filologiche e documentarie.
I volumi di Ricerche annoverano, nei propri sommari, molti studi pionieristici, che hanno consentito di ricostruire personalità artistiche dimenticate o fraintese, di esplorare complessi monumentali non di rado in stato di abbandono, di sottrarre autentici capolavori dall’oblio, offrendo così un rilevante apporto anche alla conservazione e alla valorizzazione del patrimonio culturale dell’Italia meridionale.

Indice:
Riccardo Naldi, “... son de madera incorruptible ...” Due Ladroni in legno di bosso di Gabriel Joly, “aquila” dimenticata del Rinascimento mediterraneo

Eduardo Nappi, La chiesa e il convento di San Domenico Maggiore di Napoli. Documenti

Giuseppe Porzio, Dagli spalti di Castel Sant’Elmo. Notizie su Didier Bar

Marco Vaccaro, Considerazioni sull’attività di Aert Mijtens in Abruzzo e sulla formazione dei fratelli Bedeschini

Sabrina Iorio, Sull’arte marmorea di primo Seicento a Napoli: Iacopo Lazzari, Tommaso Montani, Francesco Cassano, Giovan Marco Vitale e Giovan Domenico Monterosso

Luigi Abetti, Bonaventura Presti architetto certosino

Paola De Simone, Dalla serenata Cerere placata a palazzo Perrelli. Nuovi documenti per le arti a Napoli

Renato Ruotolo, L’architetto Orazio Angelini e il VII Congresso degli Scienziati Italiani del 1845

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn