IL MUSEO ABBAZIALE DI MONTEVERGINE. Catalogo delle opere - Pierluigi Leone De Castris

IL MUSEO ABBAZIALE DI MONTEVERGINE. Catalogo delle opere - Pierluigi Leone De CastrisAutore: Pierluigi Leone De Castris
Titolo: Il Museo Abbaziale di Montevergine
Sottotitolo: Catalogo delle opere.
Descrizione: Volume in formato 8° (cm 28 x 22); 228 pagine; illustrato a colori; peso: Kg 1,150
Luogo, Editore, data: Napoli, ArtStudio Paparo, 2016
Collana: 
ISBN: 88-99130-30-2 - EAN: 9788899130305
Prezzo: Euro 48,00
Disponibilità: In commercio

La storia di questo Museo è di antica data come ha ricostruito con grande puntualità Pierluigi Leone de Castris, curatore di questo catalogo, le cui schede per ciascun opera sono state redatte da uno stuolo di storici dell'arte in funzione delle differenti tipologie delle collezioni e quindi delle singole specializzazioni.


Leone de Castris rilevando come l'origine del Museo possa farsi risalire al 1764, quando l'Abate Matteo Jacuzio raccolse un primo lapidario, ne ha sottolineato "l'eccezionalità nel contesto locale, la precocità e la natura tutta romana ", dovuta alla frequentazione con il cardinale, studioso e collezionista, Stefano Borgia.
Come quest'ultimo nel suo Museo di Velletri, Jacuzio "con l'esposizione congiunta di immagini cristiane e di idoli di altre religioni adorati nel territorio " esalta "oltre alla chiesa stessa l'antichità e la grandezza della sua abbazia".
Mi auguro che il risultato sia, adoperando le parole di Raffaello Causa all'epoca dell'allestimento del 1968, un Museo forse non "eccessivamente popoloso di opere (... ma) cardine per chiunque voglia studiare l'articolazione nell'Italia meridionale delle arti figurative tra il Duecento ed il Trecento, con opere di primissimo piano che permettono di portare luce su questo periodo ancora tanto lacunoso e abbisognevole di ricerche e approfondimenti critici"

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.