LE PITTURE DELLE ANTICHITÀ DI ERCOLANO NELLE GEMME DEL XVIII E XIX SECOLO - Gabriella Tassinari

le pitture delle antichita di ercolano nelle gemme del XVIII e XIX secoloAutore: Gabriella Tassinari
Titolo: Le Pitture delle Antichità di Ercolano nelle Gemme del XVIII e XIX Secolo
The Paintings of the Antichità di Ercolano in 18th and 19th Century Gem-Carving
Testo Italiano - English text
Descrizione: Volume in formato 4°; 340 pagine.
Luogo, Editore, data: Roma, Arbor Sapientiae - Associazione Internazionale Amici di Pompei (NA), 2015
ISBN: 
Prezzo: Euro 24,00
Disponibilità: In commercio

Eccezionale è la fortuna dei 5 tomi dedicati alle Pitture de Le Antichità di Ercolano pubblicati a Napoli tra il 1757 e il 1779 nella cultura figurativa della seconda metà del XVIII secolo, e decisivo il loro influsso sull'attività artistica, artigianale e commerciale. Così, rispondendo ad un fenomeno di gusto ed alla domanda del mercato, gli incisori di gemme, italiani e stranieri, celebri e non noti, scelgono alcuni dipinti vesuviani e li riproducono.

Le gemme risultano tra le prime manifestazioni del successo delle Pitture.
Il presente libro è il primo dedicato a questo soggetto: presenta più di 50 gemme incise, varie delle quali inedite, illustrate da 45 immagini.

Le pitture antiche d'Ercolano, a book published in Naples in five volumes between 1757 and 1779, enjoyed exceptional influence on the renewed interest in the antique, on art, craftsmanship and fashion. The engravers of hardstones are part of this scenario, in their understanding and representation of the paintings. Even the most famous gem engravers, to meet purchasers' taste and market requirements, chose and reproduced some motifs of the "paintings of Herculaneum". Within the context of the extraordinary success of the Vesuvian paintings in the so-called "minor" arts, some gems are the earliest and most beautiful translations of themes. The book is the first one devoted to this subjects; it presents more than 50 engraved gems, many of which unpublished, illustrated with 45 photographs.

INDICE / INDEX

Premessa di Fausto Zevi
1. Le Antichità di Ercolano esposte 3
2. Gli affreschi della cosiddetta villa di Cicerone a Pompei 9
3. Giovanni Pichler 13
4. Alessandro Cades 23
5. Antonio Pazzaglia 25
6. Edward Burch 27
7. William e Charles Brown 28
8. Giovanni Antonio Santarelli 30
9. Luigi Pichler 31
10. William Fraser 33
11. Teresa Talani 34
12. Nicolò Amastini 36
13. I Saulini 37
14. Giorgio Antonio Girardet 38
15. Le opere non firmate 39
16. La "Venditrice di Amori" 42
17. Qualche osservazione conclusiva 49
Ringraziamenti S7

Index:

1. Le Antichità di Ercolano esposte
2. The frescoes of tbe so-called Villa of Cicero at Pompeii
3. Giovanni Pichler
4. Alessandro Cades
5. Antonio Pazzaglia
6. Edward Burch
7. William and Charles Browm
8. Giovanni Antonio Santarelli
9. Luigi Pichler
lO. William Fraser
Il. Teresa Talani
12. Nicolò Amastini
13. The Saulinis
14. Giorgio Antonio Girardet
15. Unsigned works
16. The "Cupid Seller"
17. Some final remarks
Acknowledgements 115

TAVOLE 117
Abbreviazioni bibliografiche 141
Referenze fotografiche 159

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.