UN ELEFANTE A CORTE. Allevamenti, cacce ed esotismi alla Reggia di Caserta

un elefante a corteTitolo: Un elefante a Corte
Sottotitolo: Allevamenti, cacce ed esotismi alla Reggia di Caserta
Catalogo di mostra. Caserta, dicembre 1992 - febbraio 1993
Descrizione: Volume in 8° (cm. 21 x 24), pp. 120, con una ricca iconografia a colori.
Luogo, Editore, data: Napoli, Fiorentino 1992
Prezzo: Euro 30,00
Disponibilità: Pochi esemplari

Il volume (e la mostra) presenta alcuni aspetti del rapporto uomo - animali attraverso l'esperienza dei siti reali ruotanti intorno alla Reggia di Caserta.
Il catalogo è suddiviso in tre parti: la prima riguarda una sintesi sugli allevamenti voluti, in tale ambito, dalla Corte borbonica; la seconda parte si sofferma sulle cacce reali e su un parallelo studio della fauna selvatica riferibile alla provincia di Caserta nella seconda metà del XVIII secolo e nella prima del XIX secolo; la terza parte tratta le specie di animali esotici di grande attrazione per quell'epoca.
Indice del volume:
Gian Marco Jacobitti: Presentazione
Claudio Marinelli: Un leone per Carlo
Annamaria Romano: Gli allevamenti Reali nelle vedute casertane e gli animali nei dipinti e nel presepe regio
Antonio Gianfrotta: Alcuni allevamenti reali
Maria Rosaria Iacono: La tenuta agricola di Carditello: fonti archivistiche
Lucia Migliaccio: I cani nel Real Sito di Caserta
Mariastella Margozzi: Il tema della caccia nella Reggia di Caserta
Giuseppina Gallucci e Pasquale Grandizio: I Borbone e la caccia
Vittorio Martucci: I mammiferi selvatici in Terra di Lavoro fra XVIII e XIX secolo
Giovanna Petrenga: Gli animali di attrazione e di compagnia nei dipinti della pinacoteca della Reggia di Caerta
Francesca Furia: Animali venuti da lontano
Maurizio Crispino: Un elefante a corte

 


richiedi infoformazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.