LA CHIESA DELLA REGINA - Paola Vitolo

La_Chiesa_della_Regina_pAutore: Paola Vitolo
Titolo: La chiesa della Regina.
Sottotitolo: L'Incoronata di Napoli, Giovanna I d'Angiò e Roberto di Oderisio.
Descrizione: Edizione in formato 8° (cm 24 x 17); 184 pagine circa; 64 tavole fuori testo a colori e in b/n
Luogo, Editore, data: Roma, Viella, aprile 2008
Prezzo: Euro 30,00
ISBN13: 9788883343094
Disponibilita': In commercio.

 

L'Incoronata di Napoli è uno dei monumenti piu' importanti e meno studiati dell'arte napoletana del Trecento. Questo volume, che per la prima volta ne ricostruisce la storia in maniera organica, consente sia di riscoprire il valore storico e artistico dell'edificio e dei suoi affreschi, sia di cogliere aspetti inediti della personalita' di Giovanna I d'Angiò (1342-1382) che la fondò nel corso degli anni Sessanta del Trecento, nel pieno della sua maturita' personale e politica e in un momento di relativa tranquillita' per il Regno.


La regina concepi' il progetto come un'operazione di rilancio di immagine, chiamando in causa tutti gli elementi piu' significativi della tradizione angioina, con un risultato di grande originalita' e complessita': dalle scelte artistiche (lo stile architettonico e la citazione letterale dei perduti affreschi di Giotto a Napoli, in continuita' con gli orientamenti del nonno Roberto d'Angiò), fino alla ripresa dei simboli della memoria e dell'appartenenza dinastiche, per i quali la fondatrice volle risalire al modello di santita' rappresentato da Luigi IX di Francia, facendo arrivare dalla Sainte-Chapelle di Parigi una preziosa reliquia della Sacra Spina.
L'indagine mette in relazione l'originaria destinazione della chiesa – parte di un complesso ospedaliero – con un programma architettonicamente unitario, in cui si inscrivono con coerenza anche i cicli pittorici dei 'Sacramenti' e delle 'Storie dell'Antico Testamento' di Roberto di Oderisio, uno dei protagonisti della pittura napoletana del Trecento.

Paola Vitolo è dottore di ricerca in Storia dell'arte medievale. Si è occupata di arte e committenza in eta' angioina e di scultura medievale in Europa.


Indice del volume:

Premessa
1. La fondazione
2. Ad instar venerabilis cappelle regii Palatii Parisiensis
3. L'ospedale

1. Il progetto originario. 2. Altre fondazioni ospedaliere attribuite a Giovanna I.

4. La chiesa

1. Tipologia. 2. La pianta a due navate: possibili modelli per l'Incoronata.

5. Il ciclo figurativo

1. Introduzione.
2.  Il ciclo sacramentario dell'Incoronata e la Passione di Cristo come fonte di salvezza.
3. Rapporti tipologici.
4. La Cappella del Crocifisso e il Maestro di san Ladislao.

6. Gli affreschi trecenteschi: il linguaggio figurativo e le sue fonti

1. Persistenza del modello giottesco nella pittura napoletana del Trecento.
2. L'iconografia delle 'Storie dell'Antico Testamento'.
3. L'iconografia del ciclo dei 'Sacramenti': fonti.


7. La moda

1. La moda del Trecento nella prospettiva degli studi storico-artistici.
2. Le leggi suntuarie e il lusso alla corte angioina.
3. L'evoluzione della moda attraverso le arti figurative.
4. La moda negli affreschi dell'Incoronata.


8. Roberto di Oderisio

1. Lo stato degli studi.
2. Questioni cronologiche.
3. Il soggiorno di Giotto a Napoli e la cultura di Roberto di Oderisio.
4. Percorso e modelli.
5. Un artista-imprenditore di successo.


Conclusioni
Appendice I

1. Restauri.
2. I portali dell'Incoronata e il 'revival neoromanico'.
3. L'interno della chiesa: altari, cappelle ed arredi nelle visite e negli inventari.


Appendice II

1.  Documenti e lettere sul dono della spina.
2. Atti di compravendita di case e terreni.
3. Privilegi reali e dotazioni.
4. Lettere, bolle e privilegi papali.
5. Inventari dei beni mobili ed immobili della chiesa e dell'ospedale.
6. Visite dei priori di San Martino alla chiesa.


Bibliografia

Indice dei nomi e delle cose notevoli

 


richiedi infoformazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.