NAPOLI, SI GIRA. Gli scorci ritrovati del cinema di ieri - Mauro D'Avino, Lorenzo Rumori, Simone Pasquali

napoli si gira okAutori: Mauro D'Avino, Lorenzo Rumori, Simone Pasquali
Titolo: Napoli, si gira
Sottotitolo: Gli scorci ritrovati del cinema di ieri
Descrizione: Volume in formato 8° (cm 21 x 15); 192 pagine; 400 foto a colori ed in b/n
Luogo, Editore, data: Roma, Gremese
Collana: Ciak... si gira!
ISBN: 9788884408716
Prezzo: Euro 18,00
Disponibilità: In commercio

 


richiedi informazioni

Gli Autori si spostano tra vicoli e quartieri del capoluogo campano per ripercorrere i set dei film "made in Naples". 

Sono tanti i motivi che hanno portato Napoli a diventare una delle città d’Italia prediletta dai registi di tutto il mondo, e il libro li approfondisce selezionando da oltre ottanta diversi film gli scorci più inconsueti, interessanti o importanti. Frutto di un attento vaglio di tutto il materiale girato nel capoluogo campano, Napoli, si gira! suddivide la città in cinque diverse sezioni visualizzando un percorso ideale che porta il lettore a incrociare – attraverso le scene dei film – non solo le piazze e le strade principali, ma anche quelle nascoste e lontane dai consueti itinerari cittadini: le une e le altre paragonate alle immagini odierne riprese dagli stessi punti di osservazione ma con angoli visuali più ampi e dettagliati. Dunque, con la precisazione che distingue ogni uscita della collana, anche il volume su Napoli rappresenta un formidabile studio urbanistico compiuto attraverso il cinema, e allo stesso tempo il suo opposto speculare: una rassegna di scene e di volti del grande schermo ( da Totò a Vittorio De Sica, da Sophia Loren a Massimo Troisi e a tantissimi altri) raccontati e ricordati ai lettori a partire dagli straordinari scenari partenopei che li hanno visti protagonisti.

• Tra urbanistica e storia del cinema, immagini del passato e istantanee odierne

• Mappe, indirizzi e ricostruzioni tridimensionali, per confrontare i luoghi immortalati nei film del passato con gli stessi IDENTICI scorci fotografati oggi. 

• Assolutamente preciso nell'individuazione delle location, svela perfino quelle più misteriose e irriconosdbili, o liquidate altrove con attribuzioni errate. 

• Con aneddoti e curiosità urbanistici ma anche cinematografici, legati alla spesso rocambolesca e avventurosa lavorazione dei film. 

 

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.