NAPOLI... SERENATA CALIBRO 9 - Marcello Ravveduto

Napoli_Serenata_Calibro_9_pAutore: Marcello Ravveduto
Titolo: Napoli... Serenata calibro 9
Sottotitolo: Storia e immagini della camorra tra cinema, sceneggiata e neomelodici
Prefazione di Giuliano Amato
Descrizione: Edizione in formato 8° (cm 24 x 16); 218 pagine.
Luogo, Editore, data: Napoli, Liguori, 2007
Collana: Storia Contemporanea, n. 3
ISBN: 978-88-207-3631-6
Disponibilita': No

Luoghi comuni, rivelazioni ed episodi passati e recenti dell'ambiguo mondo neomelodico. Una galleria di storie ed immagini di un fenomeno meridionale: la globalizzazione nella marginalita'. Il mercato della canzone napoletana, tra cerimonie, feste di piazza, trasmissioni televisive, produzioni discografiche e contraffazioni, produce un giro d'affari milionario che richiama l'interesse dei clan.
Una storia di Napoli, raccontata attraverso scene di film e testi di canzoni, che svela gli aspetti 'culturali' del potere camorrista. Dalla sceneggiata alla neomelodia si dipana un filo rosso che unisce, separando, le biografie artistiche di tanti interpreti della musica napoletana tra cui spiccano Mario Merola, Nino D'Angelo, Gigi D'Alessio e Pino Daniele.

Marcello Ravveduto è Dottore di Ricerca in Storia e Sociologia dei media e dell'industria presso l'Universita' di Salerno. Nel 1997 ha scritto Libero Grassi. Storia di un siciliano normale, edito dalla Ediesse. Nel 2006 ha pubblicato, insieme a Isaia Sales, Le strade della violenza per l'Ancora del Mediterraneo (Premio Napoli 2007 per la saggistica). Collabora con la cattedre di Storia Contemporanea e di Storia dei mezzi di comunicazione di massa presso il corso di laurea e la facolta' di Scienze della Comunicazione dell'Universita' di Salerno e de 'La Sapienza' di Roma. È presidente dell'associazione antiracket 'Coordinamento Libero Grassi'.

 


richiedi infoformazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.