GLI SCUGNIZZI CARACCIOLINI. Immagini di una memoria napoletana. A cura di Maria Antonietta Selvaggio

GLI SCUGNIZZI CARACCIOLINI. Immagini di una memoria napoletana. A cura di Maria Antonietta SelvaggioAutore: Pino Bertelli, Antonia Maria Casiello, Antonio Mussari, Fabio Cocifoglia, Maria Antonietta Selvaggio
Curatore: Maria Antonietta Selvaggio
Titolo: Gli scugnizzi caracciolini
Sottotitolo: Immagini di una memoria napoletana
Descrizione: Volume con copertina morbida, di cm 21 x 12; 130 pagine; foto in b/n nel testo
Luogo, Editore, data: Napoli, La Città del Sole, 2018
Collana: 
ISBN: 9788882924577
Condizioni: nuovo
Prezzo: Euro 10,00
Disponibilità: In commercio

 


richiedi informazioni

«Ci sono nella terra miniere per attingervi ricchezze; anche nel cuore dobbiamo conservare accumuli di vita, di grandezza: questi, a chi sa raccoglierli, sono presso ai poveri e agli abbandonati. Ma chi è il minatore? Un eroe e un angelo insieme: spesso è una donna sublime - come qui - sulla Nave.» (Maria Montessori).

«Ho visto! Grazie Signora per il mio paese. L'opera Sua di abnegazione avrà quel riconoscimento dovuto e quella gratitudine piena che si deve a chi tutto dà - nulla ricevendo - per il bene dei minori che sapranno, per i sentieri, quando l'animo loro sarà fiorito - il bene da lei conferito ad essi ed all'Italia. Li saluteranno questi piccoli - artefici insigni, uomini di pensiero e soldati prodi - li saluteranno nella Grande Italia - figli purissimi ed il pensiero grato ed entusiasta volerà a Lei.» (Raffaele Viviani).

«Napoli divenne "meta degli studiosi di pedagogia di tutto il mondo civile" e fu "additata ad esempio in paesi distanti fra loro come il Giappone e la Svezia, la Repubblica di Cuba e l'Argentina. E questo fu precisamente dal 1913 al 1928 quando il suo porto ospitava la Nave Asilo Caracciolo".» (Lieta Nicodemi, 1947)

 


richiedi informazioni

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.