LA CITTÀ E IL MONASTERO. Comunità femminili cittadine nel mezzogiorno moderno - Elisa Novi Chavarria

LA CITTÀ E IL MONASTERO. Comunità femminili cittadine nel mezzogiorno moderno - Elisa Novi ChavarriaAutore: Elisa Novi Chavarria
Curatore:
Titolo: La città e il monastero
Sottotitolo: Comunità femminili cittadine nel mezzogiorno moderno
Atti del convegno tenutosi presso l'Ateneo di Campobasso nel novembre 2003
Descrizione: Volume in formato 8° (cm 24 x 17); 352 pagine.
Luogo, Editore, data: Napoli, Edizioni Scientifiche Italiane, 2005
Collana: Univ.degli Studi del Molise - Dipartimento S.E.G.e S., n. 6
ISBN: 8849510179
Prezzo: Euro 45,00
Disponibilità: In commercio

 


richiedi informazioni

Spazi di potere di gruppi e fazioni locali, di controllo e gestione delle risorse, di consolidamento o di affermazione di vecchi e nuovi segmenti cetuali, di identità sociali e di genere, i monasteri femminili acquisirono grande rilevanza nella configurazione sociale e religiosa anche di città e centri minori del Mezzogiorno d'Italia.

I saggi contenuti in questo volume, che raccoglie gli atti del convegno tenutosi presso l'Ateneo di Campobasso nel novembre 2003, e l'analisi della pluralità di casi che essi presentano, fanno emergere accanto ad aspetti noti della questione anche dimensioni a tutta prima sommerse del potere, modalità della vita politica a livello locale a volte inedite, specie nelle loro dinamiche 'dal basso'.

Ne risulta rafforzata non solo la valenza e congruità storica del binomio città e monastero, pure per la realtà del Mezzogiorno moderno, ma anche la discrasia di molti, presunti, processi di omologazione della Chiesa controriformistica.

E alle donne, che nelle comunità conventuali per secoli hanno vissuto, scritto, operato, pregato sotto il vigile controllo delle gerarchie e dei superiori dei rami maschili degli Ordini, ma spesso anche con relativi margini di autonomia e creatività , viene restituita quella maggiore visibilità che almeno in senso relativo fu propria dell'universo religioso femminile moderno, specie se si considerano le lacunosità e il generalizzato silenzio delle fonti localizzati altrove.

 


richiedi informazioni

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.