OTTOCENTO. Famiglia, elites e patrimoni a Napoli - Paolo Macry

ottocento palo macryAutore: Paolo Macry
Titolo: Ottocento.
Sottotitolo: Famiglia, elites e patrimoni a Napoli.
Descrizione: Volume in formato 8°; pagine 378
Luogo, Editore, Data: Bologna, Il Mulino, 2002
ISBN: 9788815084231
Prezzo: Euro 21,00
Disponibilità: In commercio

Il volume indaga le famiglie nobili e borghesi napoletane dell'Ottocento ripercorrendo una quantità di fenomeni e comportamenti: le scelte testamentarie e il connesso problema della continuità dei patrimoni familiari; la conseguente diseguaglianza all'interno dei nuclei coniugali e degli aggregati parentali, che produce la gerarchia dei primogeniti e dei cadetti, dei maschi e delle femmine, dei coniugati e dei celibi.

Il quadro che emerge, costruito attraverso una quantità di microstorie familiari e di rapidi flash biografici, mette in luce la contraddittorietà dei processi di modernizzazione e il persistere di modelli familiari di antico regime, d'origine aristocratica, anche in gruppi sociali più modesti.

Al centro di questo lavoro - uscito da Einaudi nel 1988 e riproposto dal Mulino - sta il controverso processo di modernizzazione che nell'Ottocento investe il nostro paese, un processo esplorato attraverso le strategie familiari dell'élite di una grande città come Napoli. L'autore segue i suoi personaggi - nobili e borghesi - attraverso la gestione di terre e palazzi aviti, le scelte professionali maturate all'ombra di vocazioni paterne, le pratiche del credito e dell'impresa che coinvolgono interi fronti parentali, le tenaci consuetudini ereditarie che dividono i discendenti tra privilegiati e dimenticati, tra maschi e femmine, tra primogeniti e cadetti, tra coniugati e celibi. Identità generazionali, solidarietà di genere, profili sociali e comportamenti economici si intrecciano nel microcosmo della famiglia che - vero trait d'union fra le radici dell'antico regime e le propensioni al cambiamento - diffonde a macchia d'olio i propri valori e le proprie gerarchie. Del vivace dibattito storiografico suscitato dal libro al tempo della prima edizione dà conto la nuova corposa postfazione.

Paolo Macry insegna Storia contemporanea nella Facoltà di Lettere dell'Università di Napoli "Federico II". Tra i suoi libri: "Mercato e società nel Regno di Napoli" (Guida, 1974), "La società contemporanea" (Il Mulino, nuova ed. 1995) e "Giocare la vita. Storia del lotto a Napoli tra Sette e Ottocento" (Donzelli, 1997).

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.