SUD COLONIA TEDESCA? La questione meridionale oggi - Andrea Del Monaco

sud colonia tedesca andrea del monacoAutore: Andrea Del Monaco
Titolo: Sud colonia tedesca?
Sottotitolo: La questione meridionale oggi.
Descrizione: Volume in formato 8° (cm 21 x 14); 340 pagine.
Luogo, Editore, data: Roma, Ediesse, 2016
Collana: Saggi
ISBN: 978-88-230-2029-0 9788823020290
Prezzo: Euro 13,00
Disponibilità: In commercio

L’autore inserisce la crisi del Mezzogiorno nel dibattito sull’austerità in Europa. Ad ottobre 2014 un’imprenditrice pugliese gli domandò: «Sono prima in un bando della Regione, mi sono indebitata con le banche per anticipare un investimento per la mia azienda agricola; la Regione non eroga il contributo europeo per il Patto di Stabilità.

È vero?». Era vero. Perché Renzi non è Hollande: la Francia viola le regole dell’austerità dal 2008. E Bruxelles tace. Renzi, presidente di turno della UE, invoca flessibilità per investire ma non la ottiene. Così la Puglia non può erogare contributi europei e l’imprenditrice pugliese rischia di fallire.

Da vent’anni il Sud è assente nelle politiche nazionali. Renzi inaugura la variante di valico dell’A1 ma non completa le tre ferrovie Alta Capacità al Sud: la Napoli-Bari-Lecce-Taranto, la Salerno-Reggio Calabria e la Messina-Catania-Palermo. Il Fiscal Compact blocca gli investimenti e favorisce il disinteresse del Governo italiano per il Mezzogiorno.

La classe dirigente meridionale investe poco e male gli unici soldi disponibili, i fondi europei. Nel contempo la Polonia cresce. E la Germania ha rilanciato il suo Sud, l’ex Germania Est. Come? Spendendo bene i fondi UE. Fino al 2020 il Mezzogiorno avrà 50 miliardi: occorre investirli in un Piano di sviluppo che crei lavoro vero. Nel segno di Giuseppe di Vittorio.

Andrea Del Monaco è un esperto di Fondi Europei. Scrive sulla Gazzetta del Mezzogiorno e sul Manifesto. Ciclicamente interviene su La7, Sky Economia, Class CNBC e Tgcom 24 sul rapporto Italia-UE e sulle politiche di sviluppo per il Mezzogiorno. Scrive progetti per i bandi UE. È stato consulente del secondo Governo Prodi, della Conferenza dei presidenti delle Assemblee Regionali, dell’ambasciatore Roberto Rossi, della Regione Toscana, della Regione Friuli e della Regione Umbria.

 


richiedi infoformazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn