CAFFE' A TOLEDO - Domenico Rea, Michele Prisco, Pellegrino Sarno, Raffaela La Capria, Luigi Compagnone, Samy Fayad, Jean Noel Schifano, Josep Piera

Caffè a Toledo Autori: Domenico Rea, Michele Prisco, Pellegrino Sarno, Raffaela La Capria, Luigi Compagnone, Samy Fayad, Jean Noel Schifano, Josep Piera
Titolo: Caffè a Toledo
Descrizione: Volume in formato 8°; 62 pagine
Luogo, Editore, data: Napoli, Compagnia dei Trovatori, 2014
ISBN: 978898180097
Prezzo: Euro 10,00
Disponibilità: In commercio


C'era una volta a Napoli una strada con tanti Caffè. Alcuni dicevano che addirittura ce n'erano tanti da sfiorare i 300. Forse sarà stata una favola, o una verità. Chissà. Fatto sta che veramente era una strada unica al mondo, la più bella di tutte. Parola di Stendhal, che poi era un grande scrittore francese che vi aveva anche soggiornato.

E poi c'era un'altra volta, e questa volta siamo arrivati al 1992, quando alcuni grandi scrittori, otto per la precisione, di cui tre stranieri, uno spagnolo (Josep Piera), un francese (Jean Noel Schifano) e un altro ancora di origine francese nato da genitori libanesi (Samy Fayad), e cinque napoletani (Domenico Rea, Michele Prisco, Pellegrino Sarno, Raffaela La Capria e Luigi Compagnone), si riunirono in un Caffè speciale che si chiamava "Napoli Guide" e qui, ognuno di loro, a turno si mise a parlare, anzi a scrivere sui buoni caffè che nella storia hanno affollato quella strada, che si chiamava e si chiama via Toledo ... C'era una volta, no, non più una volta, ma c'è adesso che gli otto racconti di questi grandi scrittori sono stati raccolti in un libro edito dalla Compagnia dei Trovatori e che si chiama, c'è da sbagliare?, "Caffè a Toledo''.

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.