VELE AL VENTO. Testimonianze della vocazione marinara di Napoli - Marcello Mosca

vele_al_ventoCuratore: Marcello Mosca
Titolo: Vele al Vento
Sottotitolo: Testimonianze della vocazione marinara di Napoli
Catalogo a cura di Marcello Mosca
Comitato scientifico: Stefano Gizzi, Imma Ascione, Gina Carla Ascione.
Testi di Eugenio Lo Sardo, Marcello Mosca.
Descrizione: Volume in formato 8° (cm 24 x 17); 88 pagine;  illustrazioni a colori ed in b/n
Luogo, Editore, data: Napoli, Paparo, 2012
ISBN: 9788897083306
Disponibilità: No

Intorno alla metà del Settecento il Regno di Napoli, che per più di due secoli era stato la «frontiera disarmata» d'Europa, realizza il sogno di una propria flotta, e non solo mercantile. I documenti conservati nell'Archivio di Stato di Napoli dimostrano con chiarezza questo processo.. Il catalogo della mostra presentata nel Palazzo Reale di Napoli nasce dall'esigenza di esporre al pubblico, senza alcuna pretesa di completezza, in chiave diversa dal solito, una parte del ricco patrimonio delle raccolte d'arte, dei documenti e più in generale delle testimonianze della tradizione marinara della città di Napoli.
Il mare insieme con la nave ha rivestito un ruolo di spicco tra i soggetti delle raffigurazioni ed ha ispirato opere che vanno dalla celebrazione pittorica di eventi politici e militari, a documenti cartografici, dalla rappresentazione di ambienti marini, all'iconografia navale in tutte le sue forme.
Di tanti magnifici velieri resta solo la traccia dei disegni su carta dei progettisti o dei ritratti su tela di pittori che ebbero modo di ammirarli mentre solcavano le onde del mare, con le vele spiegate al vento.

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.