LE BOTTEGHE TARDO BAROCCHE A NAPOLI DEGLI SCULTORI VERZELLA CITARELLI SABATINI E LA DIFFUSIONE DELLE LORO OPERE IN PUGLIA. Il caso di Santa Maria della Porta a Palo del Colle - Marianna Saccente

Le botteghe tardo barocche a Napoli degli scultori Verzella Citarelli Sabatini e la diffusione delle loro opere in PugliaAutore: Marianna Saccente
Titolo: Le botteghe tardo barocche a Napoli degli scultori Verzella Citarelli Sabatini e la diffusione delle loro opere in Puglia
Sottotitolo: Il caso di Santa Maria della Porta a Palo del Colle
Descrizione: Volume in formato 8° (cm 23 x 15); 340 pagine.
Luogo, Editore, data: Fasano (BR), Schena, 2015
Collana: BDR, Puglia Storica
ISBN: 9788868060923
Prezzo: Euro 35,00
Disponibilità: In Commercio

La ricerca storico-artistica nel campo della statuaria lignea tra Seicento e Settecento ha registrato negli ultimi anni indubbi e consistenti progressi, coinvolgendo gli specialisti di vari ambiti regionali, tra cui spicca sicuramente l'area meridionale. L'attenzione allo studio del diffondersi delle botteghe napoletane dal Seicento fino ad oltre l'Ottocento si ritrova a partire dal 1950.

Ferdinando Bologna e Raffaele Causa fanno una prima ricognizione della scultura lignea in Campania. Il lavoro si concretizza nell'antica Mostra "Scultura lignea della Campania" in cui vengono presentate poche statue, di autore ignoto, per la sezione relativa al barocco e rococò. Recentemente Isabella Di Liddo ha riportato un'esauriente disquisizione sul fenomeno della circolazione della scultura barocca tra il regno di Napoli e la Spagna. [...]

 


richiedi infoformazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.