MARMI NAPOLETANI DEL '700 - Christian de Letteriis

Marmi_Napoletani_del_700_pAutore: Christian de Letteriis
Titolo: Marmi napoletani del '700.
Sottotitolo: Considerazioni sull'altare maggiore della Chiesa di San Lorenzo a San Severo.
Descrizione: Volume in formato 8° (cm 24 x 17); 144 pagine; 101 illustrazioni (foto), di cui 28 a colori, molte a tutta pagina.
Luogo, Editore, data: Foggia, Edizioni del Rosone, giugno 2005.
Prezzo: Euro 20,00
ISBN: 88-87514-10
Disponibilita': In commercio

A Giuseppe Sanmartino (Napoli 1720 - Ivi 1793), astro della scultura napoletana del Settecento, giunto oramai al termine della sua folgorante carriera, le Benedettine di San Lorenzo a San Severo di Puglia, nel marzo del 1793, commissionarono gli arredi marmorei della chiesa annessa al Monastero, l'ultima gloriosa impresa del maestro. Fruttuose indagini archivistiche, consentono di riconoscere nel Regio Architetto Gennaro Sanmartino, fratello del piu' noto Giuseppe, ideatore di spettacolari macchine d'altare, la responsabilita' della stesura dei progetti relativi ai pregevoli manufatti marmorei (altare maggiore, balaustrata, altari laterali e relative cone), tradotti dal valente marmoraro Vincenzo d'Adamo.

Una parabola sorprendente muove dai lineari altari seicenteschi, pittoricamente risolti nella gaiezza impazzita delle tarsie, alle vibranti tracimazioni plastiche delle invenzioni vaccariane, spegnendosi, allo scadere del secolo XVIII, nella castita' formale di macchine incrostate di marmi nobilissimi, proposti in ampie campiture specchianti a esaltarne la naturale pregnanza. Sono questi gli anni dell'altare laurenziano.
L'altare maggiore di San Lorenzo, eloquente e pubblica dichiarazione del gusto delle aristocratiche committenti, sintesi di alcune delle maggiori esperienze ornamentali maturate a Napoli dalla meta' del Settecento, viene proposto come il nodo di partenza d'un percorso interpretativo volto ad esplorare l'ultima grande stagione del marmo napoletano, della quale rappresenta una testimonianza significativa.


Christian de Letteriis è nato a San Severo (FG) nel 1976. Ha conseguito nel 2003 la laurea in Conservazione dei Beni Culturali presso l'Istituto "Suor Orsola Benincasa" di Napoli. Da alcuni anni, avvalorandosi delle costanti ricerche presso l'Archivio Storico del Banco di Napoli, svolge un'indagine sulla straordinaria Civilta' del marmo lavorato, tra le produzioni piu' tipiche e caratterizzanti dell'anima napoletana, alla quale lo studioso ha gia' dedicato alcuni contributi critici. Ha pubblicato i seguenti studi:
Due altari di Gennaro Sanmartino nella Collegiata di San Martino in "Umanesimo della Pietra citta' e cittadini" Martina Franca, dicembre 2004, pp. 33-40;
I portali della chiesa di Santa Maria del Soccorso a Castelfranci in "Atti del Seminario nazionale di Studi per il recupero della storia e della civilta' figurativa della citta' di Castelfranci" (13 dicembre 2003), Castelfranci (AV), 2005.

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.