DOPO LA FINE DI UN MONDO. Carteggio 1885-1913 - Benedetto Croce, Donato Jaja

DOPO LA FINE DI UN MONDO. Carteggio 1885-1913 - Benedetto Croce, Donato JajaAutori: Benedetto Croce, Donato Jaja
Titolo: Dopo la fine di un mondo
Sottotitolo: Carteggio 1885-1913
A cura di Cesare Preti
Prefazione di Marcello Mustè
Descrizione: Volume in formato 8° (cm 23 x 15); 340 pagine.
Luogo, Editore, data: Soveria Mannelli (CZ), Rubbettino, 2019
Collana: Fondazione Giuseppe Di Vagno
ISBN: 9788849856750
Prezzo: Euro 16,00
Disponibilità: In commercio

 


richiedi informazioni



Il carteggio tra Benedetto Croce e Donato Jaja, che viene qui presentato per la prima volta nella versione integrale, rappresenta il documento di un passaggio di epoca, di una transizione non breve e per nulla lineare nella storia della filosofia italiana.
Lo scambio di lettere inizia nel 1885, nel periodo segnato dalla scomparsa dei nomi maggiori del primo idealismo - Francesco De Sanctis e Bertrando Spaventa nel 1883, Francesco Fiorentino nel 1884, Augusto Vera nel 1885 - e si conclude nel 1913, quando Croce e Gentile hanno delineato le rispettive filosofie e cominciano ad addensarsi sul cielo dell’Europa le nubi che porteranno alla conflagrazione mondiale. I germi del positivismo erano largamente penetrati nella disposizione più profonda della cultura italiana, innescando nei filosofi idealisti quel tentativo di integrazione o di semplice compromesso che ne caratterizzò molti sforzi. Tentativi di mediazione rimasti tuttavia incompiuti (Dalla Prefazione di M. Mustè).

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.