AUSTRIACHE. Maria Carolina e Maria Antonietta, due sorelle nell’Europa rivoluzionaria - Antonella Orefice

AUSTRIACHE. Maria Carolina e Maria Antonietta, due sorelle nell’Europa rivoluzionaria - Antonella OreficeAutore: Antonella Orefice
Curatore:
Titolo: Austriache
Sottotitolo: Maria Carolina e Maria Antonietta, due sorelle nell’Europa rivoluzionaria
Descrizione: Volume in formato 16° (cm 19,5 x 12,5); 200 pagine
Luogo, Editore, data: Roma, Salerno, 2022
Collana: Mosaici, n. 21
ISBN: 9788869737053
Condizioni: nuovo
Note:
Prezzo: Euro 18,00
Disponibilità: In commercio (maggio 2022)

 


richiedi informazioni

Vienna, Parigi e Napoli. Tre capitali europee unite nella seconda metà del XVIII secolo dalla politica matrimoniale di Maria Teresa, prima e unica imperatrice del Sacro Romano Impero. Con la “suocera d’Europa” l’Austria conobbe un’epoca di grandi riforme e la realizzazione di capolavori diplomatici che nemmeno anni di guerre avrebbero potuto conquistare. Un trono per ognuno dei suoi figli e un esercito di discendenti degli Asburgo – Lorena per almeno cinque generazioni. Fu una strategia vincente quella di Maria Teresa, ma anche drammatica per i percorsi esistenziali riservati ad ognuno di loro.
Maria Carolina e Maria Antonietta, le ultime nate, furono tra le sovrane più famose del tempo, criticate e temute, che esercitarono in misure diverse il potere della monarchia assoluta al fianco di consorti inadeguati in un’Europa travolta dagli eventi rivoluzionari. Simboli dell’ancien regime, non furono mai amate dai loro sudditi, né si prodigarono per farsi accettare, attirandosi l’epiteto di “Austriache” atto a sminuirle nella loro grandezza di regine e ridurle alla dimensione privata, diffamandole per la dubbia moralità e l’incapacità di farsi accogliere in nazioni straniere.
I loro destini, dapprima paralleli e poi incrociati, si separarono in un punto in cui il fato avviò le giovani arciduchesse austriache «a divenire l’una vittima del parossismo sanguinario della rivoluzione francese, l’altra carnefice dei primi campioni del liberalismo italiano».

 


richiedi informazioni

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.