I REGNI DI NAPOLI E SICILIA NEL XVI SECOLO. Dalla battaglia di Cerignola alla conquista del Portogallo - Hugo Vasquez Bravo, Maria Sirago, Josè Ignacio de la Torre Rodriguez, Angelo D'Ambra, Davide Alessandra

I REGNI DI NAPOLI E SICILIA NEL XVI SECOLO. Dalla battaglia di Cerignola alla conquista del Portogallo - Hugo Vasquez Bravo, Maria Sirago, Josè Ignacio de la Torre Rodriguez, Angelo D'Ambra, Davide AlessandraAutore: Hugo Vasquez Bravo, Maria Sirago, Josè Ignacio de la Torre Rodriguez, Angelo D'Ambra, Davide Alessandra
Curatore:
Titolo: I Regni di Napoli e Sicilia nel XVI secolo
Sottotitolo: Dalla battaglia di Cerignola alla conquista del Portogallo
Traduzione a cura di Loffredo M. F.
Descrizione: Volume in formato 8° (cm 23 x 15); 104 pagine.
Luogo, Editore, data: Nocera Superiore (SA), D'Amico editore,  2019
Collana: Quaderni di historia regni
ISBN: 8899821135 EAN: 9788899821135
Prezzo: Euro 12,00
Disponibilità: In commercio

 


richiedi informazioni


I regni di Napoli e Sicilia sono al centro di cinque saggi destinati a far luce su aspetti chiave dell'intreccio tra Italia e Spagna nel Cinquecento. L'attenzione si focalizza sul genio del Gran Capitano e l'alterigia del Duca d'Alba e di Papa Paolo IV, sulla Battaglia di Cerignola, fondamento dell'arte militare moderna, sugli assetti interni del regno di Sicilia sotto Carlo V, sulla flotta napoletana nei disegni egemonici di Filippo II e sull'occupazione del Portogallo col determinante apporto delle milizie italiane.

Sono definiti profili e chiaroscuri. Se ne ricava il senso profondo di un protagonismo di Napoli e Sicilia nella Monarchia Asburgica su cui la prosterita' non si è mai adeguatamente soffermata.

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.