LA QUESTIONE MERIDIONALE al tempo della diffamazione calcolata del Sud - Pasquino Crupi

la_questione_meridionale_pasquino_crupiAutore: Pasquino Crupi
Titolo: La Questione Meridionale
Sottotitolo:  al tempo della diffamazione calcolata del Sud
Descrizione: Volume in formato 8° (cm 21 x 14); 816 pagine.
Luogo, Editore, data: Rossano (CS), Ferrari Editore , 2014
Collana: Storia e Società
ISBN: 9788898063284
Prezzo: Euro 30,00
Disponibilità: In commercio

La cosiddetta “questione meridionale”, la sua genesi e il suo sviluppo: sono le tematiche con le quali la ricerca di Pasquino Crupi, storico e intellettuale di razza, è costantemente a confronto. 
L’excursus del volume ci restituisce le idee elaborate dai più grandi studiosi e intellettuali meridionalisti Da Pasquale Villari, riconosciuto come il maestro di tutti i meridionalisti, a Benedetto Croce, negato come meridionalista. E poi Napoleone Colajanni, Giustino Fortunato, Francesco Saverio Nitti, Pasquale Turiello, Ettore Ciccotti sino a Gaetano Salvemini, Luigi Sturzo, Guido Dorso, Antonio Gramsci. Questi sono gli autori dei saggi che costituiscono un'antologia di scritti sulla "questione meridionale" che Pasquino Crupi ha collazionato e commentato.
Con moderni strumenti di analisi, l'Autore indaga la realtà del Mezzogiorno nel processo storico dell’unificazione-divaricazione nazionale. Una panoramica in perfetto equilibrio tra quadro storico, profili teorici e spunti di riflessione che penetra nelle dinamiche più controverse della storia per ri-leggere e tentare di comprendere la più oscura e lacerante questione irrisolta del nostro Paese.

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.