"NOI DELLA MERIDIONALE ITALIA". Imprese e imprenditori del Mezzogiorno nella crisi dell'unificazione - Luigi De Matteo

noi della meridionale italia luigi de matteoAutore: Luigi De Matteo
Titolo: "Noi della meridionale Italia".
Sottotitolo: Imprese e imprenditori del Mezzogiorno nella crisi dell'unificazione.
Descrizione: Volume in formato 8°; pagine 212.
Luogo, Editore, Data: Napoli, ESI, 2002
Collana: Storia , Economia e Società «Saggi e Ricerche». N. 1
ISBN: 8849502990
Prezzo: Euro 16,00
Disponibilità: Limitata

La crisi delle imprese del Mezzogiorno negli anni dell'unificazione non è stata fatta oggetto di indagini appropriate, sebbene ad essa rinvii, in forma più o meno esplicita, la più che secolare disputa intorno alle origini del dualismo economico italiano.

La crisi investì i settori di punta dello sviluppo economico ottocentesco, dal tessile al metalmeccanico, ai trasporti marittimi a vapore, e non risparmiò settori significativi sotto il profilo civile e culturale, come l'editoriale e il tipografico. Il volume, basato su fonti di prima mano (atti notarili, rapporti bancari, corrispondenza con i governi, atti parlamentari, ecc.), ripercorre le vicende preunitarie e postunitarie di numerose imprese e imprenditori, analizza la crisi dell'unificazione e ne documenta gli esiti nei diversi settori, registrando, nel quadro di complessivo ritardo economico dell'Italia, sia consistenze e debolezze dell'apparato produttivo e dell'imprenditoria meridionale sia le speciali difficoltà indotte dalla politica dei governi unitari.

L'AUTORE

Luigi De Matteo, professore ordinario di Storia Economica presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Istituto Universitario Orientale di Napoli, ha dedicato numerosi studi alla storia economica del Mezzogiorno in età moderna e contemporanea. Condirettore di «Storia Economica», collabora ed è membro del Comitato Scientifico di altre riviste specializzate. Tra i suoi volumi, Governo, credito e industria laniera nel Mezzogiorno. Da Murat alla crisi postunitaria (Napoli 1984), che ha ricevuto il Premio Nuovo Mezzogiorno per il 1986; Alla ricerca di materie prime e nuovi mercati nella crisi postbellica. L'Italia e la Transcaucasia. 1919-1921 (Napoli 1990) e Il Banco di Santo Spirito. 1605-1960, in corso di pubblicazione a cura della Banca di Roma.

 


richiedi infoformazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.