L'UNIVERSITA' DI NAPOLI NELL'ETA' DELLA RESTAURAZIONE. Tra amalgama, moti e repressione - Giuseppe Palmisciano

l_universita_di_napoli_restaurazioneAutore: Giuseppe Palmisciano
Titolo: L'Università di Napoli nell'età della Restaurazione
Sottotitolo: Tra amalgama, moti e repressione
Descrizione: Volume in formato 8°; 424 pagine
Luogo, Editore, data: Bologna, Il Mulino, 2012
Collana: Il Veliero
ISBN: 9788815238030
Prezzo: Euro 31,00
Disponibilità: In commercio

 


richiedi informazioni

Il volume analizza la didattica e i manuali delle discipline umanistiche e giuridico-economiche in un periodo molto delicato per il Regno di Napoli, come quello della Restaurazione. Ne emerge un quadro eterogeneo della cultura universitaria napoletana, spesso sottoposta a controllo e censura da parte delle autorità di polizia. I moti costituzionali, che vedono la partecipazione di tanti studenti, divengono occasione propizia per cancellare qualsiasi traccia di autonomia della didattica e della già scarsa ricerca universitaria rispetto alle esigenze della dinastia borbonica di rinsaldare l’alleanza con la Chiesa in funzione controrivoluzionaria. Anche la cultura universitaria diventa così terreno di propaganda a sostegno della lotta contro ogni fermento di critica o contestazione al dogmatismo imperante. Si cerca di sottrarre ai settori di più alto interesse per l’evoluzione della società le recenti conquiste dell’Illuminismo. Non sempre riuscendovi, però: perché se ciò accade per l’economia politica, la storia, la filosofia, la letteratura italiana, il settore penale riuscirà invece a difendere le fondamentali acquisizioni di Pagano e Filangieri. Un’eccezione, in un panorama che mostra come il soffocamento del libero sapere sia una costante nei periodi autoritari.

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.