DALLE CAMICIE ROSSE ALLE CAMICIE VERDI. Il Risorgimento continua - Antonio Settembre

dalle_camicie_rosseAutore: Antonio Settembre
Titolo: Dalle camicie rosse alle camicie verdi
Sottotitolo: Il Risorgimento continua
Descrizione: Volume in 8° (cm 22,5 x 14,5); 270 pagine; illustrazioni in b/n
Luogo, Editore, data: Napoli, Luciano, dicembre 2010
Collana: Qualeitalia. N. 2
ISBN: 9788860261465
Prezzo: Euro 18,00
Disponibilita': Si

Nel 150° anniversario della proclamazione di un'Unità che non c'è mai stata ed in un momento storico che vede lo straripamento delle Leghe sulla politica italiana, diventa quanto mai necessaria una riflessione disincantata sulle origini dello stato unitario e sulle logiche di potere che, da allora, lo hanno dominato, per individuare percorsi virtuosi di miglioramento dell'intera società italiana e non soltanto di una parte di essa. Per questo è necessario che i meridionali prendano conoscenza del loro passato fuori degli schemi dell'agiografia risorgimentale e conoscano gli errori commessi che li hanno resi gli Iloti d'Italia. Solo in questo modo potranno avviare una riflessione critica su se stessi e potranno riacquistare quel sentimento che è vita e anima dei popoli: il sentimento del proprio valore.


Antonio Settembre, nato a Salemo nel 1955 e laureatesi in giurisprudenza all'Università di Napoli, nel 1981 si trasferisce in Toscana dove ricopre il ruolo di vice-direttore delle Imposte Dirette. Dal 1986 lavora in magistratura con diversi incarichi: pretore in Sardegna, pubblico ministero a Lucca, giudice a Firenze. Tra le sentenze redatte si ricordano quelle sulle stragi del 1993-1994: via dei Georgofili, San Giorgio al Velabro, San Giovanni in Laterano, via Fauro, via Palestre, Formelle, Olimpico.

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.