STORIA DELLA NUNZIATELLA - Sandro Castronuovo

storia_della_nunziatellaAutore: Sandro Castronuovo
Titolo: Storia della Nunziatella
Seconda edizione aggiornata
Descrizione: Volume rilegato in tela, con sovraccoperta, in 8° (cm 23,5 x 19); 221 pagine; illustrazioni a colori ed in b/n fuori testo
Luogo, Editore, data: Napoli, Sergio Civita, 1990
ISBN: 8885850286
Prezzo: Euro 26,00
Disponibilita': Limitata


Con una narrazione agile e suggestiva, sullo sfondo della Napoli borbonica, risorgimentale e "italiana", il volume rievoca la gloriosa attività del famoso istituto militare di Pizzofalcone, fondato nel 1787, e le vicende di cui furono protagonisti molti dei suoi allievi. È questa la prima storia completa della Nunziatella, nelle cui aule insegnarono Basilio Puoti e Francesco De Sanctis

e furono educati Guglielmo Pepe, Pietro Colletta, Mariano D'Ayala, Carlo Pisacane, Enrico Cosenz, Amedeo di Savoia duca d'Aosta.

Sandro Castronuovo, nato a Napoli nel 1934, è entrato giovanissimo nel giornalismo, prima dell'iscrizione all'università e pochi giorni dopo il conseguimento della maturità classica nella Nunziatella. Formatesi al «Mattino d'Italia» e quindi a «Napoli notte», ha lavorato per circa venticinque anni al «Roma», dove ha arricchito la sua preparazione con le esperienze di cronista, inviato speciale, responsabile dei servizi esteri e infine di redattore capo; In seguito, addetto stampa dell'Azienda autonoma di soggiorno, cura e turismo.
«Storia della Nunziatella», il suo primo libro, giunto alla seconda edizione, è frutto di attente ricerche condotte nel quadro di uno studio al quale si è dedicato da tempo e che abbraccia tutta la storia di Napoli e del Mezzogiorno, dominante tra i suoi interessi culturali.

 


richiedi infoformazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.