I SUONI DELL'ANIMA: VINCENZO VALENTE - Luigi De Bartolo, Liliana Misurelli

I_Suoni_dell_Anima_Vincenzo_ValenteAutore: Luigi De Bartolo, Liliana Misurelli
Titolo: I suoni dell'anima: Vincenzo Valente.
Sottotitolo: Interprete del sentimento popolare napoletano.
Appunti per la biografia - Catalogo generale - Antologia
Descrizione: Edizione in formato 8° (cm 28 x 20); 200 pagine; molte illustrazioni nel testo, in b/n e a colori
Cd musicale allegato, contenente quattro brani.
Luogo, Editore, data: Cosenza, MIT, maggio 2005
Collana: Opera Omnia Vincenzo Valente. N. 1
Prezzo: Euro 28,00
Disponibilita': Limitata

 

In questa rassegna generale della produzione di Vincenzo Valente, gli Autori hanno volutamente abbandonato il concetto che identifica la musica come esclusivo linguaggio dei suoni, per non trascurare alcun elemento che fosse in grado di fornire una visione unitaria dell'espressione valentiana.
Il libro, accanto ad un'essenziale guida bibliografica, presenta un catalogo delle opere valentiane, compilato dopo aver esaminato i documenti, i testi poetici, la critica musicale del tempo, le testimonianze giornalistiche sulla fama e la popolarita' godute dal Maestro.


Da rilevare, in particolare, il taglio dell'opera, in cui, forse per la prima volta in Italia, si presenta un Maestro della canzone napoletana nel vario e complesso quadro della cultura di fine Ottocento, qui sobriamente ma criticamente ricostruito nelle sue linee e movenze essenziali. La novita' del libro non si limita al modo in cui la materia è trattata; all'edizione di quest'opera, infatti, è stato unito un CD con tracce audio, riproducenti le musiche di Vincenzo Valente, considerato dai suoi contemporanei ambasciatore di italianita' entro e fuori i confini nazionali.
In conclusione, il primo volume con l'unito CD vuole rendere al Valente il merito che gli compete, non solo con le parole, ma anche con le riproduzioni musicali, cartacee e sonore, che corredano ed impreziosiscono la sua descrizione.
Il titolo del primo volume di questa collana, I suoni dell'anima: Vincenzo Valente, vuole richiamare l'attenzione su uno dei maggiori compositori della canzone napoletana, il fecondo creatore di suoni che in maniera suggestiva parlano all'anima. È auspicabile che la divulgazione della sua opera e della sua rilevante arte possa indurre studiosi ed interpreti a dare nuova vita alle sue canzoni, cosi' come hanno fatto interpreti della portata di Enrico Caruso o di Massimo Ranieri, che, recentemente, con 'E Cerase, ha riscoperto un classico di Valente, riproponendolo in una rilettura etnica. Il sottotitolo, Appunti per la biografia, vuole rappresentare il tentativo di penetrare nel pensiero dell'artista, nella realta' del suo tempo, per poter afferrare e comprendere l'originalita' della produzione di un compositore che, con generosa prodigalita', ha saputo creare e diffondere innumerevoli gioielli d'arte apprezzati ed applauditi in Italia e all'estero, in particolare a Parigi.

La collana, progettata come opera omnia, vuole, inoltre, rappresentare un ripensamento critico per valutare, a centocinquanta anni dalla nasata, quanto Vincenzo Valente contribui', a livello musicale, alla nuova unita' nazionale, e quante pagine delle sue squisite composizioni rappresentano un patrimonio artistico-culturale di pura Arte, pur conservando caratteristiche di musica popolare.

 

Presentazione:


I suoni dell'anima di Luigi De Bartolo e Liliana Misurelli è il risultato di una appassionata ed al tempo stesso rigorosa ricerca documentaria e bibliografica intorno alla biografia e all'opera del musicista Vincenzo Valente (Corigliano Calabro 1855 - Napoli 1921).

La ricerca, privilegiando l'utilizzo di fonti primarie - sia archivistiche sia bibliografiche - si sofferma sulla consultazione delle opere autografe ed a stampa del Valente, sulla lettura e lo studio attento di articoli apparsi su quotidiani e pubblicazioni periodiche, che si occuparono dell'attivita' professionale e della vicenda umana del musicista calabrese.

Il volume presenta un ricco corredo iconografico ed un CD musicale ed apre una collana interamente dedicata a Vincenzo Valente.

L'indubbio valore documentario accompagna il pregio di costituire la prima edizione di una fonte catalografica inedita ed esaustiva della produzione musicale di un autore fecondo ed eclettico.

L'incontro di chi scrive con Luigi De Bartolo e Liliana Misurelli è avvenuto nel corso di questa accurata ricerca, presso la Biblioteca Nazionale di Napoli, nelle sale della Sezione napoletana, in cui si conserva la Raccolta Notarianno, una biblioteca che, insieme ad altri fondi librarii d'interesse meridionalistico, costituisce un ricco patrimonio culturale di storia patria.

Una raccolta specializzata di miscellanee musicali si aggiunge a manoscritti, volumi, pubblicazioni periodiche: si tratta di un gran numero di cartelle che contengono - tra gli altri - legati in miscellanea, gli spartiti di circa un centinaio di canzoni musicate dal maestro Valente e pubblicate in edizioni otto-novecentesche di Piedigrotta, fascicoli occasionali stampati da Ricordi, Santojanni, Pierro, Bideri, editori prestigiosi non solo in campo musicale.

Gli spartiti sono corredati dai testi delle canzoni composti da poeti e scrittori di talento come Salvatore Di Giacomo, Roberto Bracco, Ferdinando Russo, Giovanni Capurro.

Il lavoro di Luigi De Bartolo e Liliana Misurelli, dal titolo poeticamente simbolico, prelude alla realizzazione di un ampio progetto culturale e editoriale che si prefigge il duplice meritorio intento di far divenire patrimonio di tanti la conoscenza de 'i suoni dell'anima' di un musicista del valore di Vincenzo Valente ed allo stesso tempo di restituire la memoria storica di un cittadino illustre alla sua comunita' natale.
Questo anche il mio augurio.
Rosa Rossi - Responsabile della Sezione Napoletana della Biblioteca Nazionale di Napoli

 

Luigi De Bartolo, docente di materie letterarie, ha coltivato gli studi umanistici, storia e musicali, pubblicando Canti dialettali di Corigliano, MIT, 1989, Cosenza.

Liliana Misurelli, formatasi nel mondo artistico-culturale partenopeo, dove ha conseguito il titolo di scenografa presso l'Accademia di Belle Arti, svolge attivita' di insegnamento, di studio, di ricerca; ha curato l'illustrazione grafica della pubblicazione di un testo di cultura popolare (Studio Zeta Editore, Rossano, 1995), e collabora a varie riviste culturali.


Elenco dei brani del cd allegato:
L'addio al Carnevale del '77
I granatieri
'A sirena
Manella mia

 


richiedi infoformazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.