LA CANZONE NAPOLETANA PER CHITARRA - Bruno Benvenuto

la canzone napoletana per chitarra bruno benvenutoAutore: Bruno Benvenuto
Titolo: La canzone napoletana per chitarra
Sottotitolo: Una raccolta di brani scelti dalla letteratura partenopea dalle origini al primo Novecento. Elaborazioni per chitarra e diteggiatura a cura di Bruno Benvenuto
Presentazione di Pasquale Scialò
Descrizione: Volume in formato 4° (cm 29,7 x 21); 76 pagine.
Luogo, Editore, data: Ariccia (RM), Aracne, aprile 2018
Collana: 
ISBN: 9788825513189
Prezzo: Euro 12,00
Disponibilità: In commercio


La canzone napoletana per chitarra (Aracne, 2018) è il volume di Bruno Benvenuto, nato dall’esigenza di rappresentare con dignità la musica napoletana, elevandola dal dilettantismo a cui si vorrebbe relegare la letteratura di genere. Il repertorio proposto è composto sia dai brani più celebri e intramontabili sia da altri più ricercati ma ugualmente degni di attenzione.

Come spiegato nell’introduzione dallo stesso autore: la scelta di estrarre dalla canzone napoletana la sola parte musicale è determinata dalla volontà di evidenziare la bellezza, l’originalità del canto, la semplicità che determina da sé un potenziale espressivo di enorme portata ed ha precedenti nell’attività compositiva di illustri chitarristi del ’700 e dell’800, come Ferdinando Carulli, Mauro Giuliani.

La bellezza della semplicità potenziata dall’immediatezza con cui essa si manifesta è ciò che rappresenta al meglio la cultura di Napoli in tutti i suoi aspetti: non è un caso che nel testo siano presenti anche stampe antiche attraverso cui ammirare lo stesso tipo di bellezza da un punto di vista visivo.

Il testo, prefato da Pasquale Scialò, esperto del campo, è una ricerca musicale che si è mossa dall’opera di Guglielmo Cottrau, Vincenzo De Meglio e Francesco Florimo per quanto concerne la documentazione cartacea e Roberto Murolo e Sergio Bruni per quanto riguarda la tradizione orale.

La canzone napoletana per chitarra non è esclusivamente una raccolta di arrangiamenti per chitarra. È una ricerca diretta all’approfondimento ed alla piena comprensione adatta anche a coloro che sono appassionati della canzone napoletana: ad ogni spartito è affiancato il testo in lingua originale corredato di traduzione in italiano.
Recensione tratta dal blog criticaclassica

Il volume contiene i seguenti brani:

- Canto delle lavandaje del Vomero
- Fenesta vascia
- So' le sorbe e le nespole amare
- Si tu, nenna, m'amave n'autro anno
- Lu cardillo
- La tarantella
- Te voglio bene assaje
- Era de Maggio
- Luna nova
- Scetate
- Catarì
- Serenata napulitana
- Maria Marì
- I' te vurria vasà
- Tiempe belle 'e 'na vota

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.