LA COSTIERA AMALFITANA - Mauro Quercioli

La_Costiera_Amalfitana_pAutore: Mauro Quercioli
Titolo:  La Costiera Amalfitana.
Descrizione:  Volume in 8°; pp. 111; molte illustrazioni a colori.
Luogo, Editore, data:  Roma, Libreria dello Stato, Ist. Poligrafico e Zecca dello Stato, 2003
Collana:  Il Bel Paese, Itinerari; n. 5
Prezzo: Euro  10,00
Disponibilita':  In commercio

 

La Costiera Amalfitana è un luogo di grandi bellezze fisiche e diversita' naturali. Essa ha presentato fitti insediamenti umani sin dall'alto Medioevo e annovera svariate citta', come Amalfi' e Ravello, che contengono opere architettoniche e artistiche di grande importanza. Le sue aree rurali dimostrano la versatilita' dei suoi abitanti nell'utilizzare in molteplici modi il terreno per sfruttarne la diversita', dai terrazzamenti a vigneti e frutteti delle pendici inferiori agli ampi pascoli d'altura.
Motivazione con cui l'Unesco ha inserito il sito, oggetto di questa guida, nel Patrimonio Mondiale dell'Umanita' (1997)

Curiosita' e conoscenza sono i parametri di riferimento di quest'opera che la Commissione Nazionale Italiana per l'Unesco e l'Istituto Poligrafico e Zecca delio Stato hanno ideato, progettato e realizzato. La curiosita' è, infatti, l'anima nascosta della conoscenza e della verita', è lo stimolo essenziale per scoprire se stessi e il mondo: la sua mancanza non significa soltanto assuefazione, ma soprattutto significa rinuncia. La conoscenza, invece, è il vettore principale della vita e della comunicazione: in altre parole, è la condizione esistenziale che ci differenzia nel mondo dalle altre forme di vita. Conoscere, infatti, significa sapersi confrontare con l'alterita' e con l'altrove, senza rinunciare alla propria identita', anzi, piuttosto, ritrovando nella specularita' la ragione stessa del proprio essere.
PROF. GIOVANNI PUGLISI
Segretario Generale della Commissione Nazionale Italiana per l'Unesco
Roma, Palazzo Firenze, novembre 2001


Indice del volume:
L'AMBIENTE NATURALE    pag.7
UN PROFILO STORICO    pag. 15
L'antichita'    pag. 15
II Medioevo    pag. 18
II tari'    pag. 23
Bi'sanzio e l'irresistibile fascino dei titoli    pag. 25
Flavio Gioia, inventore della bussola    pag. 32
La leggenda di Amalfi sommersa    pag. 35
L'eta' moderna    pag. 36
Masaniello, una settimana di gloria    pag. 39
ATTRAVERSO LA COSTIERA    pag. 41
La colatura di alici    pag. 45
Visitatori illustri    pag. 58
La croce di Amalfi    pag. 73
La carta a mano di Amalfi    pag. 76
La Tabula Amalphitana    pag. 82
Amalfi, feste e tradizioni    pag. 86
Sfogliatelle e pastiere    pag. 91
Positano e la moda    pag. 101
IL SENTIERO DEGLI DEI    pag. 107

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.