Salvatore Costanzo

Salvatore Costanzo, ex Ufficiale dell’Esercito, è architetto, storico dell’arte ed esperto in urbanistica. Attraverso la ricerca continua su interventi a scala urbana e territoriale, promuove numerosi studi edilizi sviluppando collaborazioni con enti e professionisti italiani. La sua attività è incentrata nell’arco di oltre trent’anni su più fronti: dai processi partecipati inerenti la pianificazione urbanistica, alle tematiche che riguardano la sostenibilità ambientale.
Nelle sue prime esperienze progettuali ed editoriali (1983-89) si è occupato di temi di grande significato sociale come il recupero degli spazi di cava della fascia del monte Tifata, sul confine nord della pianura Campana in provincia di Caserta. Ha fatto parte dello staff di professionisti per la redazione della Variante al Piano Regolatore Territoriale della zona ASI di Caserta e, successivamente, della Commissione di Collaudo per l’impianto eolico della Comunità Montana della Penisola Sorrentina in Bisaccia (Avellino). Nel 1996 ha partecipato al progetto della Regione Campania sulle potenzialità culturali della Piana Casertana ai fini della valorizzazione integrata del suo patrimonio culturale. Ha poi condotto studi di fattibilità nel settore della pianificazione e dell’urbanistica con l’équipe di tecnici della società FEM Engireering: in quest’ultimo ambito, le sue esperienze mature hanno privilegiato le infrastrutture del territorio Domiziano e la rimodellazione paesaggistica della costa settentrionale della Campania. Recentemente ha esteso i suoi interessi al recupero di insediamenti fortificati medievali nell’antica provincia di Terra di Lavoro e al tema sociale delle Piazze (2011-13), punti nodali dell’odierno dibattito culturale sulle problematiche della valorizzazione dei centri storici.
  • apporti alla pittura napoletana del cinquecento salvatore costanzoAutore: Salvatore Costanzo
    Titolo: Apporti alla pittura napoletana del Cinquecento.
    Sottotitolo: Le tavole sacre di Marcianise.
    Descrizione: Volume in formato 8° (cm 23 x 15); 310 pagine; illustrato. Peso: 1.49 kg
    Luogo, Editore, data: Napoli, Giannini, 2014
    ISBN: 88-7431-746-8  EAN: 9788874317462 
    Prezzo: Euro 60,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni

    Questa ricerca rappresenta un'occasione per offrire una preziosa sottolineatura dello scenario pittorico del secolo XVI a Napoli e nelle province meridionali del Viceregno.
  • citta fortificate salvatore costanzoAutore: Salvatore Costanzo
    Titolo: Città fortificate
    Sottotitolo: Porti, piazze d'armi e forti tra settecento borbonico e regno delle Due Sicilie
    Descrizione: Volume in formato 4° (cm 28 x 21); 320 pagine.
    Luogo, Editore, data: Napoli, Giannini, 2017
    Collana: 
    ISBN: 9788874318698
    Prezzo: Euro 60,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni


    L’indagine mostra un’attenzione viva dell’autore per la Storia dell’Urbanistica nelle antiche città e province meridionali durante l’età borbonica. Essa raccoglie un ricco patrimonio documentario su vicende, evoluzioni e trasformazioni di “Cittadelle militari” e su altri significativi luoghi e insediamenti fortificati preesistenti, messi in luce nell’arco cronologico tra il 1734 e il 1861.
  • La_scuola_del_Vanvitelli_pAutore: Salvatore Costanzo
    Titolo: La Scuola del Vanvitelli.
    Sottotitolo: Dai primi collaboratori all'opera dei suoi seguaci.
    Descrizione: Edizione rilegata, con sovraccoperta, in formato 4° (cm 29,5 x 21); 421 pagine; 374 illustrazioni in b/n.
    Luogo, Editore, data: Napoli, Clean, novembre 2006
    Prezzo: Euro 40,00
    ISBN: 9788884970145
    Disponibilita': In commercio

     

    Il saggio è una preziosa testimonianza delle straordinarie capacita' ed intuizioni di una foltissima schiera di discepoli, aiutanti e seguaci di Luigi Vanvitelli - architetto e ingegnere idraulico - operanti su larga parte del territorio nazionale e il alcuni paesi d'Europa, a partire daila prima meta' del Settecento fino agli inizi dei nuovo secolo.

    Oltre a rendere conto delle storie cuiturali, professionali, accademiche dei protagonisti, la ricerca consente di scoprire come anche una sola realizzazione del Regio Architetto abbia lasciato una fervida impronta creativa su numerose maestranze locali, e apre molte chiavi di lettura sulla problematica del grande filone vanvitelliano, ponendo in primo piano il percorso formativo, le risultanze stilistiche e la sfera d azione di quelle personalita' legate alla circolazione dei modelli del Maestro

  • ludovico_de_MajoAutore: Donato Musone, Salvatore Costanzo
    Titolo: Ludovico de Majo da Marcianise
    Sottotitolo: Pittore minore del '700 napoletano
    Descrizione: Volume in 8°; 120 pagine; 100 illustrazioni a colori.
    Luogo, Editore, data: S.l., s.e., 2011
    Collana: Risvegli culturali
    ISBN: 9788890540219
    Prezzo: Euro 15,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni


    Il saggio costituisce il quarto volume della Collana editoriale "Risvegli Culturali".  Ludovico de Majo fratello maggiore del più noto e affermato pittore Paolo de Majo, anch'egli solimenesco.
 Tra gli argomenti proposti nei primi due capitoli del libro, illustrati sempre con largo respiro e ricchezza di dettaglio, notevole interesse rivestono i cenni biografici sul pittore e l'aggiornamento su Paolo de Majo, nonché Marcianise nel '700 al tempo dei fratelli de Majo. L'organizzazione e la distribuzione del terzo capitolo del libro, affidato allo storico dell'arte Salvatore Costanzo, interessa più specificamente il linguaggio pittorico di Ludovico.
  • pittura_tra_malta_e_napoliAutore: Salvatore Costanzo
    Titolo: Pittura tra Malta e Napoli nel segno del barocco
    Sottotitolo: Da Raimondo "il Maltese" a Bernardo de Dominici
    Descrizione: Volume rilegato, con sovraccoperta, in formato 4° (cm 29 x 21,5); 476 pagine; numerose illustrazioni a colori ed in b/n
    Luogo, Editore, data: Napoli, Clean, 2011
    Collana: design/grafica/arte
    ISBN: 9788884971609
    Prezzo: Euro 50,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni

     "L'opera raccoglie - per la prima volta - una messe di informazioni sul linguaggio pittorico barocco tra Malta e Napoli in un arco cronologico di circa cento anni (1650-1750), caratterizzato da uno scenario denso e complesso, di non facile definizione per diversità di accenti, incroci e sovrapposizioni di correnti artistiche. Un punto chiave della disamina riguarda l'ambiente storico-culturale dell'"isola dei Cavalieri",
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.