Josè Mottola

JOSE' MOTTOLA (1954), avvocato lavorista del foro barese, ha scritto diversi saggi storici, tra i quali: Giuseppe Albanese libero muratore e martire della Repubblica napoletana del 1799, Manduria, Lacaita, 1999; in collaborazione con Bernardo Kelz, Dai Carpazi alle Murge. Odissea di Zygmunt Kelz scampato alla Shoah, Foggia, Bastogi, 2008; Gente di razza. Così parlò Nicola Pende tutore della stirpe e pupillo dei gesuiti, Foggia, Bastogi, 2010.
  • FANTI E BRIGANTI NEL SUD DOPO L'UNITA' - José MottolaAutore: José Mottola
    Titolo: Fanti e briganti nel Sud dopo l’Unità
    Prefazione di Giuseppe Poli
    Postfazione di Valentino Romano
    Descrizione: Volume in formato 8°; 144 pagine
    Luogo, Editore, data: Lecce, Capone, 2012
    Collana: Carte scoperte, storie e controstorie
    ISBN: 9788883491603
    Prezzo: Euro 12,00
    Disponibilita': In commercio

     


    richiedi informazioni


    Molte carte d’archivio, anche tra le 250.000 del Fondo G 11 dello Stato Maggiore dell’Esercito, gettano nuova luce sul boom del brigantaggio meridionale dopo l’Unità – non malvisto tra l’altro da odierni sodalizi del Nord –, diradando le brume sparse da narrazioni a dir poco superficiali. Fino al 1864, Crocco, Romano, Pizzichicchio, Coppolone e altri condottieri alla macchia agirono tra Puglia e Basilicata, sostenuti dai Borbone esuli a  Roma e dallo Stato pontificio.
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.