Incisioni

  • intagliatori incisori scultori sodalizi e societàAutore: Letizia Gaeta - Stefano De Mieri
    Titolo: Intagliatori incisori scultori sodalizi e società nella Napoli dei viceré
    Sottotitolo: Ritorno all'Annunziata
    Descrizione: Volume in formato 4° (cm 29,7 x 21); 422 pagine; 500 illustrazioni a colori e in b/n
    Luogo, Editore, data: Galatina (LE), Congedo, 2015
    ISBN: 9788867661107
    Prezzo: Euro 75,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni

    In questo libro prendono vita strade e luoghi della Napoli vicereale. Nel fitto brulicare di situazioni artistiche e artigianali, emergono, come da un fondale buio, le operose botteghe di scultori del marmo e intagliatori del legno in una coralità di rapporti societari risuonanti collaborazioni e concorrenza.

  • LA BELLA NAPOLI - Christian Wilhelm AllersAutore: Christian Wilhelm Allers
    Titolo: La bella Napoli.
    (Santa Lucia - Una scorribanda attraverso Napoli antica - Napoli moderna- Su e giù per Napoli - I Camaldoli - Il Golfo di Baja - Ischia - Il Vesuvio - Pompei -Castellammare e dintorni - Sorrento - Amalfi - Capri - Le rovine di Pesto)
    Sottotitolo: Premessa di Renato De Falco.Traduzione a cura di Ursula Edith Pannwitz e Vincenzo Casertano.
    Descrizione: Pregiato volume rilegato in tutta tela con sovraccoperta illustrata, in cofanetto rigido illustrato, in formato 4° (cm 35 x 25); 270 illustrazioni; 254 pagine.
    Luogo, Editore, data: Napoli, Grimaldi, 1993
    Prezzo: Euro 77,50
    Disponibilità: Limitata

     

    C. W. Allers fu uno dei principali litografi tedeschi della seconda meta' del XIX secolo; cominciò dapprima ad Amburgo per poi operare negli stabilimenti litografici di Monaco e Stoccarda dove fu direttore.
    Giunto in viaggio in Italia, si stabili' dal 1888 al 1894 a Capri. La bella Napoli è una delle tre Opere edite e curate dall'Autore e dedicate all'Italia (Hochzitreise nach italien, Capri e La Bella Napoli); fu illustratore di particolare impostazione grafica: il suo tratto è stato definito da M. Vajro 'Tipo reporter'.

  • le pitture delle antichita di ercolano nelle gemme del XVIII e XIX secoloAutore: Gabriella Tassinari
    Titolo: Le Pitture delle Antichità di Ercolano nelle Gemme del XVIII e XIX Secolo
    The Paintings of the Antichità di Ercolano in 18th and 19th Century Gem-Carving
    Testo Italiano - English text
    Descrizione: Volume in formato 4°; 340 pagine.
    Luogo, Editore, data: Roma, Arbor Sapientiae - Associazione Internazionale Amici di Pompei (NA), 2015
    ISBN: 
    Prezzo: Euro 24,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni

    Eccezionale è la fortuna dei 5 tomi dedicati alle Pitture de Le Antichità di Ercolano pubblicati a Napoli tra il 1757 e il 1779 nella cultura figurativa della seconda metà del XVIII secolo, e decisivo il loro influsso sull'attività artistica, artigianale e commerciale. Così, rispondendo ad un fenomeno di gusto ed alla domanda del mercato, gli incisori di gemme, italiani e stranieri, celebri e non noti, scelgono alcuni dipinti vesuviani e li riproducono.

  • napoli allers 1Autore: Christian Wilhelm Allers
    Titolo: Napoli. Volume I
    Descrizione: Volume in formato 8° (cm 19 x 11); 169 pagine; numerose riproduzioni delle tavole disegnate da Allers nei colori originali.
    Luogo, Editore, data: Pordenone, Edizione Biblioteca dell'Immagine, 2014
    ISBN: 9788863911688
    Prezzo: Euro 14,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni


    L'opera originale "La bella Napoli" fu pubblicata in tedesco intorno alla fine del 1800 (circa 1893)
    Nel volume "Napoli" viene illustrata e raccontata la vita di Napoli colta nei vari atteggiamenti, luoghi, personaggi. I disegni raffigurano scene di vita quotidiana napoletana ed i paesaggi napoletani che impressionarono l'Autore che li descrisse, con immagini e parole, unitamente agli amici giornalisti che lo accompagnarono durante il soggiorno a Napoli.
  • Il_Guarracino_Benincasa_pTitolo: Otto incisioni di Enzo Apicella realizzate per Il Guarracino in italiano di Riccardo Pazzaglia.
    Descrizione: Cartella in formato folio (cm 50 x 35) contenente un'introduzione, la versione de Il Guarracino del 1829 a cura di Guglielmo Cottrau e, a fronte, la versione in italiano del 1981 a cura di Riccardo Pazzaglia e le otto incisioni in monocromia di Enzo Apicella.
    Edizione a tiratura limitata di 124 esemplari con le incisioni numerate e firmate dall'Autore.
    Luogo, Editore, data: Roma, Gabriele e Mariatesera Benincasa, aprile 1993
    Disponibilità: No
  • rosa rame salvator rosa incisore maria rosaria nappiCuratrice: Maria Rosaria Nappi
    Titolo: Rosa-rame
    Sottotitolo: Salvator Rosa incisore nelle collezioni dell'Istituto nazionale per la Grafica - Etchings by Salvator Rosa in the collections of the Istituto nazionale per la Grafica
    Catalogo della mostra presso Museo dell'Istituto nazionale per la Grafica, Roma 10 aprile – 29 giugno 2014
    Facing English text
    Descrizione: Volume in formato 8° (cm 24 x 22); 256 pagine.
    Luogo, Editore, data: Roma, Gangemi, 2014
    Collana: Arte, Disegno, Rilievo, Design
    ISBN: 9788849228359
    Prezzo: Euro 38,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni

     L'Istituto nazionale per la Grafica dedica una mostra a Salvator Rosa (1615-1673) esponendo il patrimonio di stampe, disegni e matrici dalle sue collezioni, in vista delle celebrazioni per l'anniversario dei 400 anni dalla nascita. In catalogo, oltre a saggi critici, si pubblicano importanti documenti inediti sull'attività incisoria dell'artista napoletano, che offrono una nuova interpretazione della misteriosa figura di Salvator Rosa

  • AAA Immagine Non Disponibile pCuratori: Werner Oechslin, Nicoletta Ossanna Cavadini.
    Titolo: Salvator Rosa (1615-1673) incisore
    Sottotitolo: Trasformazioni tra alchimia, arte e poesia.
    Catalogo di mostra. Chiasso, M.A.X. Museo, 25 gennaio - 12 aprile 2015
    Descrizione: 
    Luogo, Editore, data: Cinisello Balsamo (MI), Silvana Editoriale, 2015
    Collana: 
    ISBN: 
    Disponibilità: No

     


    richiedi informazioni



    All'interno del filone relativo alla "grafica storica", il M.A.X. museo propone - in occasione dei quattrocento anni dalla nascita - una mostra dedicata al grande maestro del Barocco: Salvator Rosa, personalità complessa, collerica e al tempo stesso geniale. Maggiormente conosciuto come pittore, poeta e musicista, viene qui presentato il Salvator Rosa incisore con i disegni preparatori, le preziose matrici in rame e le sue stampe corrispondenti, provenienti dall'Istituto Nazionale per la Grafica di Roma, del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo (MIBACT), oltre che dalla Civica Raccolta delle Stampe Achille Bertarelli di Milano e dal Museo Civico Ala Ponzone di Cremona.

  • documenta l'intero percorso delle stampe dedicate a cantastorie, venditrici di zeppole e banditori di vino, soffermandosi in particolare sui "bamboccianti" dell'OttocentoAutore: Sandro Castronuovo
    Titolo: Usi e costumi dei napoletani
    Sottotitolo: Dalle incisioni di Fabris alle litografie di Dura
    Descrizione: Volume in formato 8°; 79 pagine; alcune illustrazioni in b/n nel testo.
    Luogo, Editore, data: Napoli, Stamperia del Valentino
    Collana: I Cinquecento
    ISBN: 9788895063546
    Prezzo: Euro 13,00
    Disponibilità: In commercio

     


    richiedi informazioni

     Si racconta in queste pagine una storia che comincia nel Settecento, quando appaiono - firmate da Pietro Fabris, "english painter" per sua ammissione - le prime incisioni su usi e costumi napoletani. Protagonisti di queste immagini, souvenir per i turisti, sono i personaggi che animano le strade dall'alba a notte inoltrata, uomini e donne che spesso sbarcano il lunario inventandosi mestieri altrove sconosciuti.

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.