BLUE STUFF – 7

blue stuff -7Titolo: Blue Stuff -7
Autore/i: Vari
Esecutore/i: Blue Stuff
Testi e musiche di Mario Insenga 
Produzione: Ferdinando Villevieille Bideri
Anno di produzione: 2018
Prezzo: Euro 15,00
Disponibilità: In commercio

Il nuovo disco dei Blue Stuff che segna il debutto della band di Mario Insenga su etichetta Gennarelli Bideri. Un cd da ascoltare tutto d'un fiato per quello che è stato definito "blues agricolo per italiani laterali".
I brani dell’album sono dodici e sono cantati sia in napoletano che in italiano, come ormai caratteristica dei Blue Stuff. La scaletta si apre con “John Dillinger”, la cui storia diventa il pretesto per parlare delle iniquità del sistema bancario, e prosegue con “Vittorio” e “Ci vuole il cappello”, due storie autobiografiche che raccontano di una vita che è un tutt’uno con la musica del diavolo. Con “Sono stanco”, invece, si rende omaggio al primo brano di blues italiano, composto da Bruno Martino nel lontano 1959.
Il disco corre, poi, spedito mettendo in fila “Sonny Boy”, dialogo immaginario con l’armonicista del Mississippi capitato nell’Italia dei talent show; “Troppo povero per morire”, che ironizza amaramente sul Bel paese in emergenza permanente; “Levon”, ricordo appassionato del batterista/cantante di The Band; “Napoli addio”, che canta il trasferimento dalla città ‘e Pulecenella e del lungomare liberato; “Siamo fuori”, dal titolo inequivocabile; “Guzzi Falcone”, tributo agli anni ’70 e alla loro musica; “Rubi”, che riporta il discorso all’attualità prendendo di mira i ladrocini di origine politica.
La scaletta si chiude con “Lei”, altra cover d’autore che riprende un brano di Ray


Elenco dei brani:
John Dillinger
Vittorio
Ci vuole il cappello
Sono stanco*
Sonny Boy
Troppo povero per morire
Levon
Napoli, addio
Siamo fuori**
Guzzi Falcone
Rubi
Lei***


* di B.Martino - B. Brighetti
** di P. Volpe
*** tradizionale

 


richiedi infoformazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.