AYRS FOR THE VIOLIN - Nicola Matteis

nicola_matteisTitolo: Ayrs for the violin
Autore: Nicola Matteis (c. 1650 - c. 1714)
Esecuzione: Hélène Schmitt (violino), Gaetano Nasillo (violoncello), Eric Bellocq (chitarra, tiorba), Jörg-Andreas Bötticher (clavicembalo, organo)
Produzione: Alfa
Anno di produzione: 2009
Luogo e Data di Registrazione: Parigi, Cappella dell'Ospedale Notre-Dame di Bon Secours, aprile 2008
DDD Stereo
Durata: 74'46
Prezzo: Euro 22,00
Disponibilità: 1 esemplare

Alle fine del Seicento il violino è sul punto di assicurarsi la supremazia artistica in tutt’Europa. L’Inghilterra resta l’ultima roccaforte della viola, strumento aristocratico per eccellenza, portatore dei valori di nobiltà e d’emozione che la musica si presume che incarni e che allora trovavano il loro modello nello stile francese. Sarà un musicista proveniente da Napoli ad introdurre a Londra le delizie del violino e il sapore della musica italiana, di cui i britannici diventeranno matti.

Di questo Nicola Matteis, virtuoso del violino e della chitarra, ignoriamo quasi tutto, tranne che «pulì e raffinò le orecchie inglesi, rendendole desiderose di sonate» (Charles Burney). È quindi un anello fondamentale della storia della musica barocca inglese che, per la prima volta, Héléne Schmitt e i suoi accompagnatori ci fanno riscoprire, in una registrazione caratterizzata da una gioia esuberante.

Elenco dei brani:
Suite in la; Suite in do; Suite in mi; Suite in la; Suite in re; Suite in sol.

 


richiedi infoformazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.