Alessandro Scarlatti - CON VOCE FESTIVA

con_voce_festivaTitolo: Con voce festiva
Autore/i: Alessandro Scarlatti (1660 - 1725)
Esecuzione: Isabelle Poulenard (soprano), Serge Tizac (tromba barocca), Les Passions
Direttore: Jean-Marc Andrieu
Luogo e Data di Registrazione: Chapelle Saint-Jean-Baptiste, Tolone, 28 novembre - 1 dicembre 2005
Produzione: Ligia Digital
Anno di produzione: 2007
Prezzo: Euro 20,00
Disponibilita': In commercio


“Questo CD è un invito alla riscoperta dell’universo vocale profano di questo musicista, che la storiografia musicologica ha elevato al rango di fondatore della «scuola napoletana» dell’opera settecentesca. In questa antologia domina la vocalità, grazie ad una selezione di cantate ed arie, ma anche la musica strumentale è molto presente.
La maggior parte delle cantate di Scarlatti si affidano, per ragioni pratiche, soltanto al continuo. Questo CD offre la possibilità di scoprire due cantate che utilizzano strumenti a fiato.

In un caso (Clori mia, Clori bella) possiamo ascoltare un flauto a becco mentre nell’altra (Su le sponde del Tebro) il suono di una tromba. Questo strumento evoca nell’immaginario dell’età barocca gli splendori delle cerimonie di corte, le parate militari e le sonorità marziali. Oltre alla cantata Su le sponde del Tebro, l’aria «A battaglia, pensieri» (1699) proposta in questo CD rivela le tracce di una tradizione che combina la tromba al tono eroico.
Adulato dai principi e ammirato dal pubblico, Alessandro Scarlatti lasciò una traccia nella produzione musicale del suo tempo. Questo progetto curato da Jean-Marc Andrieu, con la partecipazione di Isabelle Poulenard, Serge Tizac e l’Orchestra Barocca «Les Passions» ci permette di comprendere meglio le ragioni che stanno dietro al successo di questo compositore. L’esplorazione delle forme, la ricerca vocale spinta verso una scrittura vocale vicina alle gesta strumentali, la ricchezza e la bellezza armonica dell’accompagnamento sono fra le caratteristiche di questo genio, che questa antologia aiuta a comprendere meglio.”
Alessandro Di Profilo, dalle note di copertina

 


Elenco dei brani:
- Con voce festiva. Aria con tromba sola
- Il giardino d’Amore (Sinfonia dalla serenata per tromba e archi)
- La Fenice (Cantata per soprano, 2 violini e basso continuo)
- Mio tesoro (Aria per soprano, tromba, 2 violini e basso continuo)
- Concerto in la minore per flauto a becco, 2 violini e basso continuo
- Su le sponde del Tebro (Cantata per soprano, tromba, 2 violini e basso continuo)
- Sonata Terza a 4 senza cembalo al tavolino
- Clori mia, Clori bella (Cantata per soprano, flauto a becco e basso continuo)
- A battaglia (Aria per soprano, tromba, 2 violini e basso continuo)

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.