PIETRARSA

Pietrarsa_pTitolo: PietrArsa
Produzione: Alfamusic Studio
Anno di produzione: 2005
Prezzo: Euro 18,00
Prezzo in offerta: Euro 16,00
Disponibilità: 2 esemplari

Pietrarsa è un gruppo formato da musicisti impegnati da molti anni in un rapporto attivo con le musiche etniche del meridione d'Italia e del Mediterraneo, nonché con i linguaggi e le sonorità più stimolanti della World Music intemazionale.

Il progetto discografico e di spettacolo comprende l'esecuzione di brani provenienti dalla musica popolare (tammumate, tarantelle, pizziche, canti a distesa) quanto di brani di nuova composizione: i primi sono proposti in uno stile fedele alla tradizione pur nella consapevolezza di effettuare un'operazione di recupero e di rivitalizzazione; i secondi mantengono anch'essi un legame con le forme della tradizione ma evocando, sia nei testi che nelle musiche, quel processo di mutazione, di contaminazione e di meticciaggio culturale che il mondo popolare meridionale vive nell'epoca della globalizzazione.

Autore delle musiche è Mimmo Maglionico, flautista di formazione classica e concertista che ha poi abbracciato le musiche popolari, collaborando con Eugenio Bennato, Peppe Barra ed altri prestigiosi nomi della scena napoletana; ha inoltre lavorato con Moni Ovadia, Gilberto Gill, Angel Parrà. Luis Sepulveda, il Teatro Stabile di Roma. I testi delle canzoni sono di Giovanni Vacca, già autore per il gruppo Spaccanapoli, da molto tempo studioso di musica e cultura popolare meridionale su cui ha scritto libri e saggi critici.


Pietrarsa vive della collaborazione di diversi musicisti (basso, batteria e percussioni, strumenti etnici e popolari, ecc.) e si avvale inoltre dell'apporto di Cristina Vetrone e Lorella Monti, polistrumentiste e danzatrici, da anni coinvolte in progetti sia nel campo musicale (Nuova Compagnia di Canto Popolare) che in quello teatrale (con l'attore Marco Paolini) e nel settore del balletto (Ater Balletto, Fondazione Gubeikian Ballet di Lisbona). Anche grazie a loro Pietrarsa assicura una dimensione live di forte impatto scenico.

Il nome Pietrarsa è un omaggio ad una località nei pressi di Napoli dove furono impiantate le officine meccaniche a seguito della costruzione della prima ferrovia italiana (la Napoli- Portici. nel 1839): un luogo situato in prossimità di quell'entroterra così ricco di arcaica musica etnica, un nome che evoca insieme i ritmi delle tammorre contadine e quelli della moderna civiltà industriale.

Giovanni Vacca

 

Elenco dei brani:      
Giuglianese     tradizionale
Votta a fa notte, votta a fa juomo     G. Vacca/D. Maglionico
Suite di tarantelle:    
- Tarantella di Masaniello    tradizionale
- Che bella festa c'aja fa     D. Maglionico
E chiù meje 'nnammurate     D. Maglionico
N'ata guerra     Sergio Fuccio/D. Maglionico
Chi sente e pria     G. Vacca/D. Maglionico/P. Termini
Sazi e 'nzallanuti     G. Vacca/D. Maglionico
Serenata     Amerigo Ciervo
Miez a 'na via     Cristina Vetrone
PietrArsa     D. Maglionico/ O. Di Lasso
Giuglianese     tradizionale
"Chi sente e pria" (Video track)     G. Vacca/D. Maglionico/P. Termini

I Musicisti:
Mimmo Maglionico: Flauti, Ciaramelle, Sax, voce
Cristina Vetrone: Voce, Organetto, Fisarmonica, Tastiere, Tammorra
Lorella Monti: Voce, Tammorre.Castagnette
Carmela Di Costanzo: Voce, Castagnette
Nicola De Luca: Batterìa, Percussioni
Roberto Petrella:Chitarra acustica.Chitarra battente
Pasquale De Angelis: Basso elettrico
Alfonso Laverghetta:Tastiere /Fonico

 


richiedi infoformazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.