Antonio Onorato - THE SOUL BREATH

thesoulbreath_pTitolo: The soul breath
Autore/i: Antonio Onorato, Manopula
Produzione: Polosud
Anno di produzione: 2001
Prezzo: Euro 12,00
Disponibilità: In commercio

"The Soul Breath è il mio secondo concept-album. Racchiude le emozioni e le sensazioni provate durante la mia permanenza in Africa (Angola), dove ho fatto un tour con un gruppo di musicisti africani, poi tradotte in musica. E' un disco molto esoterico, spirituale e spontaneo: è come se avessi aperto un rubinetto e lasciato uscire l'acqua liberamente. C'è tanto amore per l'Africa, per l'umanità e per John Coltrane. E' il soffio della mia anima attraverso la breath-guitar. La suggestiva copertina di questo disco è stata realizzata dalla bravissima artista contemporanea bolognese Antonia Ciampi.



Le foto all'interno sono realizzate da due grandi fotografi miei amici: Enrico Grieco (autore di tutte le copertine dei miei precedenti lavori), e Michele Stallo.

Con questo disco ho cercato di tradurre in musica le sensazioni e le emozioni provate durante un mio viaggio in Africa, la "madre" Africa, e che poi è diventato il "viaggio" dentro me stesso.

L'Africa è un posto magico dove ti sembra di riconciliarti con madre natura, di ritornare nel liquido amniotico del grembo materno. Ti rimane dentro per tutta la vita. Vivendo in questo mondo "occidentale" votato al consumismo più sfrenato, al potere del "Dio denaro", abbiamo dimenticato da dove proveniamo, chi siamo, e non ci rendiamo conto che il "progresso", quello solo consumistico che non cammina insieme a quello spirituale, ci sta pian piano distruggendo. E' ora di svegliarci! Di capire che dobbiamo evolverci anche spiritualmente e che abbiamo ancora tanto da imparare. L'omaggio a John Coltrane con "A love supreme" si inserisce naturalmente in questo contesto, perchè egli rappresenta per me una grande guida spirituale.

Coltrane mi ha insegnato ad essere un "viaggiatore cosmico", un esploratore della mia interiorità, alla ricerca della "verità" assoluta che è scritta dentro di noi. Ad ogni modo buon viaggio a tutti... e che sia un viaggio, guidato dagli angeli, che vi faccia pensare con la vostra testa e con il vostro cuore."
Antonio Onorato


The Soul Breath è un viaggio che inizialmente non volevo fare, rifiutando di ascoltare qualcosa che apparentemente aveva poco a che fare con il jazz; stavo precludendo ad un artista la possibilità di comunicarmi ciò che aveva da dire, come in quella pubblicità in cui un attore parla e l'altro si tappa le orecchie gridando per coprirne la voce. 'That's all jazz' diceva Duke Ellington, il jazz è un'idea, un modo di affrontare la musica ed esplorarla armonicamente. Improvvisarvi sopra creando continuamente. In quest'ottica il lavoro di Antonio non è un'operazione ma 'amore che sgorga dal cuore' oltre che 'un volo dell'anima'. Il richiamo al Secret Story di Pat Metheny è chiaro - Onorato è pur sempre un methenyano d.o.c. – e l'omaggio a Renato Carosone in String and Bow è splendido ma quello che più risalta è un utilizzo della musica a 360° che conduce ad un'esperienza che l'ascoltatore più sensibile può far sua da 'più di qualche ascolto in poi' e non prima. L'incontro con i Manopula è il perno su cui ruota tutto il lavoro, di una bellezza inaspettata e che vede nel film sonoro finale The Mistery of Africa la sintesi, apparentemente non lucida, di questo viaggio interiore. La spiritualità del grande John Coltrane, come olio, è assorbita da tutta quest'incisione macchiandola indelebilmente.
Dalla guida mensile di Napoli "le Pagine dell'Ozio" n° 1, Gennaio 2002.
di Renato Sartini

 

Elenco dei brani:
Let's fly over Afrika
Afrikan trip
A Love Supreme
Playing with water
We want peace and love
The soul breath
Strings and bow
Desert wind (ascolta su YouTube)
Angel of music
The mistery of Afrika

 

I Musicisti:
Antonio Onorato: breath guitar, guitars, keyboards
Manopula (Cristian Onorato e Simone Frendo): loops, samplers, keyboards
Joe Amoruso: electric piano in "The Soul Breath"
Maurizio Frendo: electric bass in "A love Supreme"

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn