VIENITI CORCA PIEZZU RI ANIMALU - Pynazoriia

pynazoriiaTitolo: Vieniti corca piezzu ri animalu
Serenata teggianese
Autore/i: Vari
Esecuzione: Pynazoriia
Produzione: Associazione Culturale Arteddica
Anno di produzione: 2010
Prezzo: Euro 15,00
Disponibilita': In commercio
Il cd è corredato da un opuscolo che riporta note esplicative sul canto alla rianese e sulla serenata teggianese, nonchè i testi dei brani

 

Il gruppo di musica popolare PYNAZORIIA si forma nel 2005, dopo varie serenate portate ad amici. I canti che esso ripropone, sono i canti prevalentemente della tradizione di Teggiano (SA), canti che sono tuttora tramandati oralmente soprattutto dai pastori e contadini locali, che sono portatori (sani) di questo patrimonio.Alle spalle della riproposizione musicale vi è stato un accurato lavoro di ricerca sul campo, (documentazione, conservazione, elaborazione e riproposizione), di quel patrimonio immateriale di cui Teggiano conserva tuttora una splendida e rara testimonianza.

Il nome "Pynazoriia" significa "per una ragazza" in Teggianese "pi na zoria", perchè il primo lavoro del gruppo è stato il riproporre quella che era la serenata tipica Teggianese, e riproporla sia nel contesto che gli è più consono, cioè proprio sotto la finestra della fidanzata/sposa, sia in un contesto anomalo per una serenata ma attuale e funzionale, cioè sul palco.

Oltre alle serenate, il gruppo ha raccolto, documentato e ripropone, canti di partenza, canti di devozione, canti di lavoro, canti “a dispiettu”, tutti della tradizione Teggianese del Vallo di Diano e anche del Cilento.

Un repertorio dunque quasi interamente inedito, rielaborato in modo da poter essere fruito piacevolmente e riproposto senza mai alterare quella che è la struttura del canto e del suono alla Teggianese.

Questo tipo di canto è comunemente identificato come canto alla Cilentana, a distesa, ma che per la sua tipicità ed unicità assume una connotazione particolare, tanto da essere ben definito proprio come canto alla “RIANESA” cioè alla Teggianese. 

Il gruppo nel suo curriculum vanta svariate esibizioni e partecipazioni anche fuori regione, tra cui la partecipazione al Ferrara Buskers Festival. Nel corso degli anni il gruppo si è modificato nel suo organico e ad oggi è composto da sette persone provenienti da Teggiano e Sala Consilina. PYNAZORIIA più amici, nel 2008 si sono costituiti nell’Associazione Culturale ARTEDDICA, centro tutela e studio del patrimonio immateriale e materiale del Vallo di Diano e del Cilento ed in particolare di Teggiano (città d’arte). E’ proprio tramite la suddetta associazione che il gruppo, dopo anni di lavoro, sta ultimando quello che sarà un grande archivio digitale, a disposizione di chiunque ne farà richiesta.

I PYNAZORIIA su myspace

Elenco dei brani:

a: Introduzione

1) Tarantella pi zampogna*
2) circà licenza*

b): Canti d'amore o a dispetto

3) La Cilentana*
4) 'nfuntanella*
5) Fonte ri billizzi
6) Uocchi Nìuri Fronna ri uliva
7) Lu prataiuolo

c: Canti di chiusura

8) Fioru r'ammoru
9) Vieniti corca piezzu ri animalu e Tarantella nosta*

d: Canto di saluto

10) La Licenziata*

* Tradizione popolare teggianese
I canti 5, 7, e 8 sono stati composti da Grado Anselmo Capozzoli su testi tradizionali teggianesi
Canto 6: compositore ed autore Grado Anselmo Capozzoli

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.