FRANCESCO ALBANESE

Albanese_pTitolo: Francesco Albanese.
Volumi 1-3
Autori: Vari
Produzione: Napoli, Phonotype Record
Prezzo: Euro 15,00 cadauno

Francesco Albanese (Torre del Greco, 13 agosto 1912 – Roma, 11 giugno 2005) è stato un tenore italiano.
Dotato di una voce calda, pastosa ed espansiva e di una dizione perfetta, si trasferì giovanissimo negli Stati Uniti d'America e studiò a Boston, riuscendo a vincere un importante Concorso Nazionale. Tornato in Italia, incise, nel 1937, Luna nova ed A vucchella, per interpretare, l'anno successivo, la colonna sonora del film Napoli che non muore di Amleto Palermi. Successivamente fu anche protagonista di Canto, ma sottovoce... di Guido Brignone (1945) .

Esordì sulla scena lirica al Teatro dell'Opera di Roma il 10 giugno 1940 nel ruolo di Evandro nell'Alceste di Gluck, a cui seguì, alla Fenice di Venezia, nel 1942, l'interpretazione di Don Ramiro ne La Cenerentola di Rossini.

Da allora, si distinse nei principali ruoli tenorili dell'opera, come il Conte d'Almaviva ne Il barbiere di Siviglia di Rossini, Don Ottavio in Don Giovanni di Mozart, Fenton in Falstaff, Alfredo Germont ne La traviata (entrambi di Verdi), Rodolfo ne La bohème di Puccini, Doctor Faust nel Faust di Gounod, Julien nella Louise di Charpentier e Max ne Il franco cacciatore di Weber, e si esibì nei principali teatri lirici italiani ed esteri, particolarmente in Germania, Spagna, Portogallo ed America meridionale.

Nel 1952 cantò al Maggio Musicale Fiorentino, con il celebre soprano greco-statunitense Maria Callas, nell'Armida di Rossini, ne La traviata di Verdi ed in Medea di Cherubini. Si ritirò dalle scene al San Carlo di Napoli nel 1961 con Lo schiavo di sua moglie a soli 49 anni. Albanese si sposò due volte ed ebbe come seconda moglie il soprano OneHa Fineschi che gli diede una figlia.

Tra le sue migliori interpretazioni, si ricordano: Voce 'e notte, Santa Lucia luntana, Marechiare, Piscatore 'e Pusilleco, Silenzio cantatore, O surdato 'nnammurato, Santa Lucia, Carcerato, Addio, mia bella Napoli!, Surdate e Na sera 'e maggio.
Tratto da Wikipedia

Elenco dei brani:
Volume 1. 
Torna maggio     (Russo - Di Capua).
Autunno     (Bovio - De Curtsi).
Chella d''e rrose     (Canetti - Falvo).
Nun 'a penzo proprio cchiu'     (Capillo - Lama).
Carmela mia     (Califano - Cannio).
Desiderio 'e sole     (Manlio - Gigante).
L'ammore che fa fa     (Murolo - De Curtis).
Desiderio     (Trusiano - Mazzocco).
'A porta     (De Gregorio - Acampora ).
Ddoje madonne     (Di Gianni - Barile).
Napule ca nun more     (Manlio - Bonavolontà).
Mamma mia che vo' sape'     (Nutile - Russo).
Uocchie ch'arraggiunate     (Falcone - Fieni).
'Na sera 'e maggio     (Pisano - Gioffi).
Io 'na chitarra e 'a luna     (E.A. Mario).
Che t'aggia di'     (Della Gatta - Nardella).

Volume 2.  
Pecchè     (Pennino - De Flavis).
Nun me scetà     (Murolo - Tagliaferri).
'O surdato 'nnammurato     (Califano - Cannio).
Santa Lucia     (Cottrau).
Silenzio cantatore     (Bovio - Lama).
Canzona appassiunata     (E.A.Mario).
Guapparia     (Bovio - Falvo).
Marechiaro     (Di Giacomo - Tosti).
Maria Marì     (Russo - Di Capua).
Napule bello     (Cinquegrana - De Gregorio).
Torna     (vento - valente).
Piscatore 'e Pusilleco     (Murolo - Tagliaferri).
Voce 'e notte     (Nicolardi - De Curtis).

Volume 3
Napule canta 
Ammore canta 
Suspiranno 
Carcerato 
Santa Lucia luntana 
Addio mia bella Napoli 
Mandulinata a Surriento 
Surdato 
'A vucchella 
Carmela 
'A surrentina 
I' te vurria vasà 
Tutta pe' me 
L'urdema canzona mia

 


richiedi infoformazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.