VITTORIO PARISI

vittorio_parisi_1Titolo: Vittorio Parisi
Volumi 1-2
Autore/i: Vari
Produzione: Phonotype Record
Prezzo: Euro 15,00 cadauno
Disponibilita': In commercio

Vittorio Parisi (Napoli, 28 febbraio 1892 – Napoli, 12 luglio 1955) iniziò la sua carriera nel mondo della lirica, debuttando a Firenze nel ruolo del Conte d'Almaviva ne Il barbiere di Siviglia, dopodiché, nel 1922, grazie a Evemero Nardella, che lo pregò di sostituire Salvatore Papaccio nell'audizione di una Piedigrotta della Casa Editrice La Canzonetta, trovò l'occasione di lancio nel mondo della canzone.
Da allora, pur essendo in privato legati da grande amicizia, i due divennero rivali per il pubblico, che si divise in due schiere di appassionati del bel canto, rimarcando a scopo commerciale le loro differenze stilistiche.
Negli anni trenta trovò grande successo in America, esibendosi in coppia con la regina degli emigranti Gilda Mignonette.
Vittorio Parisi fu anche insegnante di canto e tra i suoi allievi ci fu Guglielmo Chianese, in arte Sergio Bruni, che fece debuttare al San Carlo il 14 maggio 1944.
Sofferente da tempo di disturbi cardiaci, fu costretto a rallentare la sua attività e a ritirarsi definitivamente dalle scene nel 1951.
Tra i suoi brani più famosi, si ricordano: A sirena, Amor di pastorello, Canzone a Capri, Catena spezzata, I' te vurria vasà, L'addio, Luna nova, Ninuccia, Piscatore 'e Pusilleco, Quanno ammore vo filà, Quanno tramonta 'o sole, Quinnece anne, Rosa avvelenata, Se chiamma mistero, Serenata a Surriento, Serenata napulitana, Signorinella, Silenzio cantatore, Stornelli Novecento, Torna maggio e Tu ca nun chiagne.
Tratto dal sito wikipedia


Elenco dei brani:

Volume 1
Te si' scurdato 'e Napule 
Quann'ammore vo' filà 
Chella d' 'e rrose 
'A retirata 
Maria 'a riggina 'e Napule 
Serenata a Surriento 
Dicitencello vuie 
Connola d'ammore 
Comm' 'o zuccaro 
Tutt' 'e Marie 
Quanno tramonta 'o sole 
I' te vurria vasà 
Palomma 'e notte 
'A sirena 

Volume 2
Passione 
Bella mia 
E canta oj Napule 
'A canzone d' 'a felicità 
Bionda nun chiagnere 
Comm' 'a 'na vota 
Maggio si' tu 
Vierno 
Tre parole 
Ammore canta 
Palomma 
Piscatore 'e Pusilleco 
Adduormete cu me 

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.